Interviste metal e rock su Soundsblog: un 2013 di dichiarazioni e… saluti!

Rivivi un’annata di interviste metal su Soundsblog.it: ecco tutte le dichiarazioni dei musicisti, ed i loro saluti ‘personalizzati’!

Dopo il punto sui concerti rock e metal seguiti da Soundsblog nel 2013, è ora di tirare le somme sulle tante interviste esclusive realizzate sempre in campo metal. Tanti musicisti diversi, tante storie diverse e punti di vista differenti…

Si può iniziare il viaggio nella memoria recente con le “confessioni” dei
Buckcherry: il leader Josh Todd decisamente ha parecchio da dire, in campo di sesso, droga e rock and roll…
Mantenendoci in campo rock, anche gli inglesi The Darkness hanno parecchio da dire, ed il chitarrista Dan Hawkins in una lunga intervista prima del concerto di Milano parlano di passato, presente e futuro del gruppo, tornato alla ribalta con un gran disco ed una rinnovata carica live.
Due nuove “rubriche” sono state lanciate da Soundsblog: la prima è il test di personalità, una serie di domande decisamente diverse a cui sottoponiamo vari musicisti, il cui culmine è “Cosa faresti se domattina ti svegliassi e scoprissi di essere James Hetfield?”.
Al momento, hanno risposto Anneke Van Giersbergen (in cui ci parla di abbracci al Dalai Lama, il metal mentre pulisce la casa, acconciature e fallimenti) e Andrea Rock, che mostra ancora una volta il suo attaccamento alla “scena” italiana.
La seconda rubrica, di cui siamo molto fieri, è il tuffo nel passato fotografico di una band: un tipo di intervista attuabile solo con chi abbiamo avuto la fortuna di vedere tantissime volte dal vivo, scattando parecchie foto in contesti diversi.
Ad aprire le danze con questo tipo di video (e foto) intervista sono stati i Dark Tranquillity, con Mikael Stanne fa un viaggio fotografico nella storia della band in Italia, dall’Evolution Festival agli show headliner, tutti ricchi di parecchie storie di alcolismo spinto. Dopo di loro, è toccato ai Trivium, con Matt Heafy e Corey Beaulieu che guardano e commentano le foto della band in Italia, nel periodo 2007-2012, dai piccoli club al Gods Of Metal.

Si passa poi ad argomenti più seri con gli Escape The Fate, in cui il cantante Craig Mabbitt si espone in prima persona nella battaglia contro il bullismo, tema centrale del nuovo disco del gruppo metalcore. In campo metalcore, abbiamo poi parlato con Oli Sykes dei Bring Me The Horizon, che prima del loro concerto a Milano sfidano gli ‘hater’ dicendo “Tirateci addosso quel che volete, noi continueremo a suonare.”

Una delle band ‘rivelazione’ del 2013 sono stati i Ghost, che a Soundsblog hanno accordato un’udienza quasi papale per chiosare con un “Non c’è niente di più diabolico di una risata”. Ipse dixit…
Altra band-rivelazione sono stati gli Scar The Martyr, nuovo progetto di Joey Jordison prima che si sapesse che avrebbe addirittura mollato gli Slipknot per seguire quella band. Il futuro del batterista, quindi sta con gli Scar The Martyr, presentati con il titolo “Cercavo qualcosa che attirasse l’attenzione e provocasse una reazione”.

Mega-esclusiva poi con una intervista lunghissima ai Darkthrone, in cui Fenriz spiazza tutti e afferma che “Dal 1993 il Black Metal e’ come una disciplina olimpica”.
Chi invece arriva dalle lande gelide finlandesi per farsi due risate a ritmo di folk-metal sono i Fintroll, che invitano gli ascoltatori con un positivo “Fatevi trascinare dal ritmo, senza preoccuparvi della lingua delle canzoni!”. Finlandesi, infine, anche i Children Of Bodom, in cui Alexi Laiho e Henkka Seppala parlando del nuovo disco Halo Of Blood, finendo con una nota rassicurante: “Per fortuna non suoniamo Gangnam Style!”

Finita la carrellata delle dichiarazioni, non rimane che augurare a tutti buone letture anche nel 2014 (inizieremo probabilmente con i Dream Theater, possiamo già svelarlo), e goderci i tanti saluti lasciati dalle band con cui abbiamo chiacchierato.