Videoclip Story: Nirvana – Smell Like Teen Spirit

“Smell Like Teen Spirit” (1991) dei Nirvana, diretto da Samuel Bayer (famosissimo e stimatissimo regista di clip musicali qui al suo esordio), è a detta di molti uno se non il più importante videoclip degli anni ’90. Il clip è stato preso a modello come nuovo modo di fare videomusica, abbandonando quel senso di “ovattazione”

di morgan

“Smell Like Teen Spirit” (1991) dei Nirvana, diretto da Samuel Bayer (famosissimo e stimatissimo regista di clip musicali qui al suo esordio), è a detta di molti uno se non il più importante videoclip degli anni ’90. Il clip è stato preso a modello come nuovo modo di fare videomusica, abbandonando quel senso di “ovattazione” e di “plastificazione” che regnava negli anni ’80. Dopo “Smell Like Teen Spirit” il videoclip non è più stato lo stesso. La sua importanza è stata anche sottolineata dalla scelta fatta da MTV Italia nel trasmetterlo come primo video della sua storia nel 1997.

“Smell Like Teen Spirit” trasmette una forte carica emotiva ed energica che spinge lo spettatore ad un coinvolgimento impensabile per i videoclip precedenti. I Nirvana sono presentati mentre suonano all’interno di uno spazio angusto e poco illuminato. L’alternanza di immagine nitide con immagini sfuocate crea un forte senso di claustrofobia. Le sonorità estremamente dilatate della band vengono fortemente valorizzate dai continui passaggi tra le immagini perfettamente a fuoco degli ambienti ed i dettagli sfuocati del leader Kurt Cobain. Per accentuare ulteriormente questi effetti contrastanti, il regista ha anche operato sulla “grana” delle immagini, alternando l’alta definizione con la bassa definizione.

I Video di Soundsblog