Federico Zampaglione: "Rischiavo di non finire l'album, ho temuto di morire"

Il cantante dei Tiromancino anticipa su Facebook la prossima uscita del nuovo album

Il Federico Zampaglione versione Facebook ha un lato insospettabilmente fragile e facile allo sfogo social. Il leader dei Tiromancino sta per tornare con un nuovo album. Proprio quest'oggi ha, però, confessato sulla sua Pagina ufficiale di aver passato un bruttissimo periodo, con il timore di avere un male incurabile:

"Ciao Amici, Ora che il disco è finito voglio confessarvi una cosa: ad un certo punto ho temuto di non poter portare a termine il lavoro .Un giorno di questa estate mi sono svegliato con uno strano senso di malessere e delle terribili vertigini che giorno dopo giorno diventavano sempre piu oppressive, fino quasi a non poter camminare. Ho dovuto fare alcuni concerti seduto con la paura di cadere mentre tutto vorticava intorno a me. Facevo analisi su analisi ma non sembrava venire fuori la causa. Ero pronto al peggio e i medici mi avevano preparato a scenari inquietanti, simili sintomi li aveva avuti poco prima mia madre e si erano rivelati poi essere causati da una gravissima malattia al cervello".

Zampaglione è così schietto con i suoi fan, da condividere anche la diagnosi dei medici. Per fortuna non era nulla di grave:

"Avevo paura di morire e andavo in studio cercando di fare tutte le voci per consentire poi a mio fratello di finire l' album. Dopo risonanze varie è venuto fuori che alcuni brutti colpi presi in palestra mi avevano infiammato terribilmente tutti i nervi del collo creando il panico sulla cervicale e producendo le vertigini. E' stata un esperienza bruttissima che mi ha però insegnato a dare valore e importanza ad ogni giorno di vita, alle cose più semplici e alle persone che hai intorno e che ti vogliono bene".

Sempre qualche giorno fa Federico postava un commento polemico (già in passato si era distinto su Facebook per la crociata contro i finti amici di Califano), a proposito dei plagi di cui sarebbe vittima:

"Ciao Amici
In questi anni in cui mi sono dedicato al cinema , in molti si sono 'ispirati' al mio modo di scrivere musica e testi approfittando furbescamente della mia assenza .
Ho sentito decine di volte in radio passaggi melodici e armonici e frasi che mi ricordavano i miei brani.
Ora la pacchia è finita. Stiamo per tornate piu' carichi e motivati che mai. Il disco nuovo e' pezzo di vita e cuore messo a nudo e ci teniamo a dimostrare che abbiamoancora tanto , tanto da dire e da dare e che siamo inimitabili .
We are back and we' re going to beat the shit outta them mutherfuckers !!!! No mercy".

Lo stesso Zampaglione ha "socializzato" la recente perdita di sua madre:

"Ciao Amici
Oggi e' stato per me un giorno molto triste.
Mia madre se ne e' andata dopo una lunga malattia.
Si e' addormentata come una bambina mentre le stringevo la mano. Non si e' mai davvero preparati a cose del genere.
E' stata una grande donna e una mamma meravigliosa.
Le devo tutto .
La sua anima ora e' in pace.
Federico".

E' seguito, poi, il ringraziamento ai fan per la loro vicinanza:

"Ciao Amici
un ringraziamento dal profondo del cuore da parte mia e di tutta la mia famiglia per i tantissimi messaggi con cui avete espresso la vostra vicinanza , nel triste momento della perdita di mia madre .
A volte la parola "amici " utilizzata sui social network ha un significato sommario e non realistico, ma in questo caso il vostro calore e' stato degno di amici veri..quelli che sanno trovare le parole giuste e il sorriso che ti scada il cuore.
grazie davvero , spero di restituirvi tutte queste emozioni, con le nuove canzoni.
vi voglio davvero bene e so che mi siete accanto.
grazie
Fede"

Insomma, Zampaglione è uno di quelli senza filtro in rete.

  • shares
  • Mail