Black Veil Brides in concerto a Milano: foto, video e report dal Factory – 9 Dicembre 2013

Locale strapieno e pubblico (principalmente femminile) in delirio: ecco il resoconto dell’ultima tappa italiana dei BVB.

Dopo una lunga attesa, a base di concerti annullati o rimandati, tornano in Italia i Black Veil Brides, e lo fanno in maniera trionfale con tre date: ottimo successo a Cesena, soldout a Roma e quasi-soldout a Milano, con un Factory raramente visto così pieno. Pieno, va detto, di un pubblico giovanissimo e principalmente femminile. E qui sta uno dei paradossi dei BVB: la maggior parte del pubblico metal li deride perchè attirano ragazze, e non è concepibile che possano essere “fighi” e al contempo “bravi”. Ma vedendoli in concerto, direi che la loro vocazione metal non è da mettere in dubbio (volumi altissimi, presenza scenica grandiosa, canzoni comunque parecchio pesanti), la loro parte la sanno fare benissimo, e nel resto del mondo se in platea ci sono più ragazze che ragazzi è una cosa vista positivamente…

In apertura di serata gli Strawberry Blonde, che propongono un punk/oi ’77 come non ne ascoltavo da tempo. Forse questa non è la serata giusta per una band del genere, ma quando un gruppo sa scrivere pezzi con cori così potenti e trascinanti, ti viene voglia di rispolverare i vinili dei Business e ripassare un po’ il punk inglese. In ogni caso, sono accolti bene dal pubblico, così come sono accolti con calore gli Heaven’s Basement, che sanno intrattenere fin dal primo minuto – nonostante, appunto dopo il primo minuto, salti l’impianto audio e si sia costretti ad una breve attesa, riempita dal lancio di plettri e crowdsurfing. Quando il concerto comincia veramente, è un piacere per occhi e orecchie: canzoni potenti e orecchiabili, ed un frontman (Aaron Buchanan) grandioso, capace di camminare sulle teste della gente fino ad arrivare a metà sala e godersi la vista, o di guardare negli occhi una per una le prime file con un’intensità mostruosa, pari a quella di un Freddie Mercury alla Wembley Arena. Veramente un ottimo concerto, ed è piuttosto ingiusto che appena ci fosse un secondo (ma proprio uno!) di silenzio, dal pubblico partissero cori per i Black Veil Brides, e ci piace pensare che se la performance sul palco dei BVB è stata ottima, è anche merito della spinta competitiva con animali da palco cone gli Heaven’s Basement, che prima di andar via fanno gridare un liberatorio “F*ck Yeah” a tutto il pubblico, come potete vedere nel video qui di seguito.

[blogo-video provider_video_id=”” provider=”brightcove” title=”” thumb=”” url=”[brightcove vid=2916979075001 playerID=1969246611001 height=350 width=620 /]”]

Dopo una breve pausa per il cambio-palco, allietata dalla selezione musicale migliore sentita da anni e anni (in fila Pantera, Slayer e Misfits), si spengono le luci e le urla dal pubblico diventano assordanti: salgono sul palco i Black Veil Brides, e partono con il botto, con gli strumenti in mano e senza nessuna perdita di tempo. Ecco un video della scena.

[blogo-video provider_video_id=”” provider=”brightcove” title=”” thumb=”” url=”[brightcove vid=2917263132001 playerID=1969246611001 height=350 width=620 /]”]

La prima cosa che si nota, una volta superato lo shock di quanto è bello Andy Biersack dal vivo, è la voglia di “creare scena” con i gruppi di supporto, visto che i membri della band indossano (oltre ai polsini della Monster, sponsor del tour) delle tshirt di chi ha suonato prima di loro: un gesto di rispetto ed amicizia decisamente ammirevole.
Del concerto in sè, abbiamo già detto quasi tutto nella ‘excusatio non petita’ all’inizio: volumi altissimi, presenza scenica grandiosa, canzoni comunque parecchio pesanti. Per la gioia delle fan, non c’è nessuna separazione fra pubblico e band, niente transenne o spazi vuoti: i musicisti suonano praticamente addosso alla gente, che ogni tanto allunga anche le mani…

Ecco le foto scattate al concerto – per aprire la galleria fotografica, e ingrandire gli scatti, basta cliccare su una qualsiasi delle foto.

Heaven’s Basement concerto @ Factory Milano, 9 Dicembre 2013 – Foto by Paolo Bianco

Black Veil Brides concerto @ Factory Milano, 9 Dicembre 2013 – Foto by Paolo Bianco

Altre foto del pubblico, e delle prime file, si trovano sulla pagina Facebook di MusicaMetal-Soundsblog, pronte per essere taggate nella cartella “Pubblico 2013”. Provate a cercarvi…

Black Veil Brides Setlist:

Shadows Die
I Am Bulletproof
Wretched and Divine
Knives and Pens
The Legacy
All Your Hate
Rebel Yell (Billy Idol cover)
Perfect Weapon
Drum Solo
Rebel Love Song
Let You Down
Nobody’s Hero
—–
Love Isn’t Always Fair
Fallen Angels
In the End