I flop del 2013 secondo Gigwise: Britney Spears, Jessie J e Kanye West tra tutti

Le 13 delusioni di quest’anno in termini di vendite e successo mancato: chi sono i flop del 2013?

Il 2013 sarà stato anche un anno grandioso per la musica, con i graditi ritorni sulle scene di moltissime personalità e band inattese oltre a nuove rivelazioni, ma non per tutti purtroppo: a fronte di successi semi-annunciati come quelli di Prism di Katy Perry, o la riconferma di Bangerz di Miley Cyrus per restare sul versante pop, ci sono stati anche dei sonori flop e mancate aspettative di vendita.

Non è tutto oro quel che luccica, in effetti: annunci in pompa magna e campagne promozionali ad hoc non sempre raggiungono il risultato sperato. I contenuti magari ci sono anche, ma possono esserci tanti fattori che non aiutano a spingere un album nel mercato discografico, destinandolo al magma indistinto e al flop di vendite.

Il sito inglese Gigwise si è divertito a selezionare quelli che sono gli album flop del 2013 in termini di vendite e accoglienza del pubblico: una classifica nella quale sicuramente non vorremmo vedere quasi nessuno, ma che quest’anno annovera nomi grossi della scena musicale internazionale: da Britney Spears con Britney Jean, che doveva essere il suo ritorno clamoroso e personale e invece non ha mai sfondato nella chart americana (costringendola forse al ritiro), fino ai singoli di Mutya Keisha Siobhan, che con la pur ottima Flatline hanno a malapena raggiunto la top 50, e Geri Halliwell, flop totale in Australia con Half Of Me (dal video imbarazzante e preso in giro da chiunque).

Ecco tutti e 13 album e singoli flop del 2013: siete d’accordo?

1. Britney Spears – Britney Jean
2. Jessie J – Alive
3. Leanne Mitchell – Leanne Mitchell (The Voice UK)
4. Kanye West – Yeezus (il tour)
5. Icona Pop – This Is… Icona Pop
6. Empire Of The Sun – Ice On The Dune
7. Pure Love – Anthems
8. The Strokes – Comedown Machine
9. Mel B – For Once In My Life
10. Azealia Banks – ATM Jam
11. Mutya Keisha Siobhan – Flatline (ne avevamo già parlato)
12. Johnny Borrell – Borrell 1 (ex Razorlight)
13. Geri Halliwell – Half Of Me (trattato anche qui)