Mika lavora al nuovo album e potrebbe tornare a X Factor 2014. E su Lady Gaga: “Ha fatto un errore”

Intervista del cantante a pochi giorni dalla finale di X Factor 7

Possiamo dirlo senza timore di essere smentiti: Mika è la rivelazione di X Factor 2013. Non che fosse così sorprendente ma le previsioni sul cantante nato a Beirut ma madre libanese e padre americano sono state confermate completamente. La sua eleganza, la professionalità unita alla dolcezza, hanno conquistato il pubblico del talent show. Per la sua squadra ha ancora una concorrente, Violetta, presente alla finale del programma e data inizialmente come la super favorita. Nelle ultime settimane, invece, il suo primato potrebbe esserle strappato da Michele, secondo alcuni. Lo scopriremo solo giovedì 11 dicembre 2013.

Mika ha rilasciato un’intervista a Repubblica, commentando la sua esperienza e parlando anche degli imminenti progetti. Prima di tutto un bilancio sulla sua esperienza come giudice (e una ‘frecciatina’ a Lady Gaga):

“La tv non mi ha mai appassionato ma non dimentico che sono un artista pop, dunque per me le cose intellettuali, alienanti e trash hanno lo stesso livello di interesse. Il pop è un’arte spontanea, il suo valore si verifica con il tempo. Quanti Salieri ci sono stati nella storia per ogni Mozart? Lady Gaga ha fatto un errore: strombazzare ai quattro venti di aver inciso un disco di art pop con la copertina realizzata da un artista di pop art. Banale e superficiale”

L’impegno a X Factor 7 comunque non gli ha portato via il tempo per poter creare nuovi pezzi

“Mi piace fare tutto in fretta e dunque ho imparato l’italiano con la stessa velocità di sempre con un’insegnante che mi ha seguito in tour a Tokyo, New York, Los Angeles e Jakarta. Riesco a fare molte cose insieme. Se non scrivo canzoni a getto continuo, divento una statua di cera, una bambola assassina. In queste settimane ho composto una buona parte del nuovo album”

Infine, la domanda che tutti si fanno. Rivedremo Mika a X Factor 8?

“Non ho cambiato X Factor e X Factor non mi ha cambiato. Continuerò a fare le mie scelte pazze. Ho anche delle altre offerte in Francia e in Inghilterra, dove ho intenzione di proporre dei documentari sulla musica che nessuno vorrà finanziare. Ma certo, se la nuova edizione di X Factor non si sovrapporrà ai miei impegni discografici ci sarò”

Dita incrociate?