15 Popstar nei videogiochi: Spice Girls, Miley Cyrus, Britney Spears e Michael Jackson

Chi di voi ricorda questi videogames?

Videogiochi e musica pop: un connubio che, ai giorni d’oggi, viene spesso collegato alla possibilità di scatenarsi e ballare davanti alla propria console cercando di imitare le mosse dei cantanti o di non stonare come un gabbiano leggendo un testo sullo schermo.

Ma esistono (o esistevano) videogiochi che riprendevano proprio un personaggio (o una band) famosa solitamente impegnati nelle classiche dance routine. Vediamone alcuni insieme in questo viaggio nella memoria:

Britney’s Dance Beat: Risale al 2002, esisteva nelle versioni per PlayStation 2, Game Boy Advance e PC. Britney balla, ne abbiamo le prove.

*NSYNC: Get to the Show, per il Game Boy Color. Il giocatore doveva completare alcune ‘missioni’ permettendo così alla band di esibirsi in tempo

Spice World: i giocatori dovevano insegnare alle Spice Girls le loro coreografie, scegliere i brani da eseguire, e dirigere una performance

Frankie Goes to Hollywood: il videogioco omonimo per il Commodore 64 negli anni ’80 nel quale dovevi farti strada attraverso il Liverpool alla ricerca del ‘Pleasuredome’

Devo Presents: Adventures of the Smart Patrol: un videogioco CD-ROM in cui i fan devono impedire a una creatura malvagia chiamata “La Scimmia turtca” di diffondere la malattia a Spudland

Michael Jackson’s Moonwalker: in realtà ha una trama interessante, anche se rispecchia direttamente il film che lo ha ispirato. I giocatori vagano attraverso un labirinto, devono raccogliere pezzi di costume, ed evitare fan impazziti con lo scopo di salvare i bambini rapiti

New Kids on the Block: mai uscito ufficialmente ma un prototipo del gioco NES è finito su eBay pochi anni fa. Era in vendita per poco meno di 600 dollari, nonostante fosse in condizioni terribili.

WuTang: Shaolin Style: Era un po’ come Mortal Kombat, ma con ODB e Ghostface Killah

Prince Interactive: Includeva canzoni, video musicali, un tour virtuale attraverso Paisley Park e frammenti di persone famose che parlavano di Prince. Inoltre, è stato messo in commercio con un tatuaggio. Falso, si presume.

Revolution X: un gruppo corrotto e potente conosciuto come New Order Nation ha dichiarato guerra alla cultura giovanile. Il giocatore si reca a Los Angeles per vedere gli Aerosmith esibirsi dal vivo, ma dopo che la band è rapita, deve trovare e salvare ciascuno dei membri della band prima di sconfiggere il malvagio capo

Journey: Obiettivo: abbinare i membri della band ai loro strumenti che sono sparsi su pianeti diversi…

The Cheetah Girls: I giocatori hanno il compito di trovare gli agenti, mettere insieme abiti carini, creare nuove tracce demo e un sacco di roba che comprendono anche telefoni cellulari. Fu abbastanza popolare da generare un sequel, The Cheetah Girls: Pop Star Sensations.

Disney’s JONAS: Uscito nel 2009, tra le missioni presenti c’erano quelle di aiutarli a scegliere la roba dagli armadi e mantenere i loro programmi e impegni

Snoop Dogg’s Way of the Dogg: è relativamente nuovo, uscito nel maggio 2013, ma è pressoché sconosciuto grazie alle recensioni terribili Snoopify è un acquisto migliore.

Hannah Montana: The Movie: Hannah Montana è stato un vero successo, non è una sorpresa, e ha generato una serie di titoli di videogiochi – tra cui uno direttamente sulla trama di Hannah Montana: The Movie. Secondo me Miley ora li brucerebbe tutti di persona…

Chissà cosa ne pensano i cugini di Gamesblog

Via | Gigwise