Sanremo 2014, Nuove Proposte: tanti gli ex di talent show

C’è anche l’ex fidanzata di Morgan tra le Nuove Proposte arrivate all’ultima audizione

Tra i 60 cantanti ammessi alle selezioni finale per determinare gli 8 artisti in gara nelle Nuove Proposte del Festival di Sanremo 2014 tanti sono quelli con un passato nei talent show (o, con qualche passaggio in tv).

Sanremo 2014: gli ex di The Voice of Italy

Veronica De Simone con il brano “Nuvole che passano”. Terza classificata della prima edizione di The Voice of Italy.

Timothy Cavicchini, con il brano “Ti sto ancora cercando”. Secondo classificato a The Voice, aveva anche criticato, salvo poi rettificare, lo stesso talent.

Manuel Foresta con il brano “Quello che sono”. Ha partecipato alla prima edizione nel team di Raffaella Carrà. Nel 2011 si era presentato ai provini di Amici di Maria De Filippi, non superandoli.

Francesco Simone Guasti con il brano “Scintilla contro scintilla”. Ha partecipato a The Voice.

Joline con il brano “L’amore non si sceglie”. È stata eliminata nelle audizioni di The Voice of Italy. Prima aveva partecipato al programma tv I Raccomandati, in duetto con Fausto Leali.

Alberto Guarrasi con il brano “Mentre nevica”, ha provato ad entrare a The Voice of Italy.

Sanremo 2014: gli ex di Amici di Maria De Filippi

Edwyn Roberts con il brano “Però, buonanotte”. Cantante di Amici 12.

Matteo Macchioni con il brano “Dove anima c’è”. Tenore, Quarto posto ad Amici 9

Sanremo 2014: gli ex di X Factor

Ics & Dinastia con il brano “Sono un Enrico qualunque”. Concorrente di X Factor 6.

Antonella Lo Coco con il brano “Sintassi impazzita”. Terza a X Factor 5 nel 2012. Nel 2013 partecipa a Non sparate sul pianista su Rai 1 e Sto Classico su Italia 1; giudice di Io Canto nel 2013.

Mario Cianchi, con il brano “Di questi tempi”. Ha co-firmato il pezzo Sarà possibile cantato da Nicole Tuzii, in gara nel 2011 a X Factor. Ha scritto canzoni anche per altri ex talent come Francesca Michielin, Valerio Scanu, e Carlo Alberto Di Micco.

Davide Papasidero con il brano “Adesso oppure mai”. Ha partecipato alla quinta edizione di X Factor.

Zibba con il brano “Senza di te”. Targa Tenco 2012 per il miglior album dell’anno, ha firmato con Tiziano Ferro l’inedito di Michele Bravi che sarà eseguito stasera (il titolo è “La vita e la felicità”). Suona dal vivo suonate con Stefano Cecchi e Stefano Riggi nello spettacolo Me l’ha detto Frank Zappa”, con la regia di Sergio Sgrilli.

Jessica Mazzoli con il brano “Lara”. Ha partecipato a X Factor 5 nella squadra di Simona Ventura. Ha avuto una figlia, Lara, da Morgan, con il quale poi ha rotto con polemiche clamorose.

Sanremo 2014: gli ex di Star Academy

Mario Amato con il brano “Non m’importa”. Ha partecipato allo sfortunato talent Star Academy.

Sanremo 2014, Nuove Proposte: curiosità

Esma con il brano “Cambierò”. Ha partecipato a MTV New Generation a dicembre 2012.
Valentina Parisse con il brano “Il giorno che verrà”. È italo-canadese.
Jacopo Ratini con il brano “Sopra un foglio di giornale”. Partecipò a Sanremo 2010 nelle Nuove generazioni.
Margherita Vicario, con il brano “Il salvagente”. Avrebbe lavorato con Serena Dandini in tv.
Tommaso Di Giulio con il brano “Il misantropo”. Era già nei 60 di Sanremo Giovani 2013. E in passato ha criticato i talent show:

Credo che i talent, fatta qualche rarissima eccezione che conferma la regola, siano abbastanza nocivi per il panorama musicale. Sono sostanzialmente una fabbrica di “voci”, di interpreti che spesso interpretano (fin troppo) pezzi altrui dando massimo sfoggio di doti vocali senza magari aver compreso appieno il brano con cui ci si sta misurando. Si è estremizzata una concezione di gara in cui un gruppo di giovani pieni di speranze vengono sbattuti in vetrina e costretti a dinamiche porno-spettacolari che poco o nulla hanno a che vedere con la musica (se calcolate il tempo che in Amici o X – Factor viene effettivamente dedicato alle canzoni vi renderete conto di quanto sia poco messo a confronto con le litigate, le lacrime e i backstage da telenovela). Per di più i vincitori dei rispettivi talent hanno per forza di cose una breve “durata” che non dipende dall’ispirazione; è una data di scadenza vera e propria, visto che ogni anno c’è un “vincitore” nuovo a cui il pubblico televisivo si dovrà affezionare. Si tratta però di un affetto che però è spesso tutt’altro che scaturito dalla caratura musicale dell’artista; è un affetto nei confronti del personaggio, dei suoi problemi personali, delle sue lacrime in diretta, etc. Invece Sanremo non mi dispiace, è divertente anche quando trash e più vario nelle proposte. Mi piacerebbe andarci prima o poi e suonare tutto incravattato con l’orchestra.

Rocco Hunt con il brano “Nu juorno buono”. ‘In Fammi vivere’, primo singolo, se la prende con Barbara D’Urso, la tv del dolore, i ragazzi dei talent show e le veline.

Alberto Bertoli con il brano “La storia di Elena”. È il figlio di Pierangelo Bertoli.
Filippo Graziani con il brano “Le cose belle”. È il figlio di Ivan Graziani.

Ania Cecilia con il brano “Niente di speciale”. Nel 2005 partecipa alle selezioni del Festival con Tutto e niente, ma non entra tra i 12 giovani. Vincitrice di Sanremofestival.59 si esibisce al Festival di Sanremo 2009 con Buongiorno Gente (e riceve il premio SIAE). Nel 2011 scrive Il mio comandamento per Giusy Ferreri. Ha tre album all’attivo.

Caponord con il brano “A cuore aperto”. Prima band segnalata dal progetto MTV New Generation (febbraio 2011).

Champions con il brano “Non sono positivo alla normalità”. Tra i 30 pià votati di Sanremo Social nel 2012. Finalisti al Festival delle Voci Nuove e Volti Nuovi di Castrocaro nel 212. Vincitori di Area Sanremo nel 2012.

Coez con il brano “Chiama me”. Ha partecipato al Music Summer Festival 2013.

Daniele Ronda con il brano “Gli occhi di mia nonna”. Partecipa al Festivalbar nel 2004. Ha scritto Lascia che io sia, Almeno stavolta e L’anno zero per Nek. Nel 2008 partecipa come autore al Festival di Sanremo scrivendo Baciami Adesso di Mietta. Nel 2010 partecipa al festival di Castrocaro e arriva terzo. Nel 2010 partecipa al Sanremo Lab e arriva in finale.

Diodato con il brano “Babilonia”. Firmano la colonna sonora del film Anni felici con la canzone Amore che vieni, amore che vai (tributo a Fabrizio De Andrè).

Francesco Altobelli con il brano “Devo stare attento”. Paroliere. Firma il brano Mille Scuse di Micaela Foti che finisce seconda al Festival di Sanremo Giovani 2011. Scrive per Sugarfree e Paolo Belli. Ha scritto L’urlo della formica di Simone Stocchero per Io Canto 4.

Giovanni Caccamo con il brano “Sentirò respirare”. Conduttore di programmi Rai Ragazzi Social King (Rai 2), Music Gate e Music Planet (Rai Gulp).

Ultime notizie su Italians Do It Better

Tutto su Italians Do It Better →