Sonisphere 2014: novità in arrivo anche per l'Italia?

Un messaggio sulla pagina facebook italiana del festival dà appuntamento a Mercoledì 4 Dicembre per un annuncio importante...

A volte basta una semplice frase, poche parole per scatenare sul web una fortissima eccitazione...
Il mondo metal è da qualche ora in subbuglio grazie ad un annuncio (di un annuncio) pubblicato sulla pagina Facebook del Sonisphere Festival:

ATTENZIONE! Puntate le lancette alle ore 10.00 di Mercoledi 4 Dicembre.
Un grande annuncio è in arrivo...

In una Estate 2014 di cui non si sa ancora il nome di nessun festival (dopo le "pause" prese quest'anno da Gods Of Metal, Rock in IdRho, e qualche problema avuto da altri eventi), è come un raggio di sole poter sperare nel ritorno del Sonisphere, festival metal che giungerebbe quindi alla terza edizione in Italia.

Al momento non si sa niente di più (date, location, band!), quindi lasciamoci alla fantasia e alle speranze: a voi chi piacerebbe vedere nel prossimo Soni? Lasciate i commenti qui sotto, o sulla pagina facebook di Musicametal - tutto il metal di Soundsblog - saremmo ben lieti di sentire che ne pensate...

Sonisphere: la storia del festival

Quella 2013, capitanata dagli Iron Maiden, è stata la seconda edizione Italiana per il Sonisphere (cliccando qui trovate tutto il report, scritto in diretta), che ha avuto un precedente nel 2011. Quell’anno si svolse il 25 e 26 Giugno all’Autodromo di Imola. Anche all’epoca gli Iron Maiden furono headliner - precisamente del primo giorno, il 25, mentre il 26 suonarono in chiusura i Linkin Park. In cartellone parecchie altre band, fra cui Slipknot, Motorhead, Mastodon, Rob Zombie, Apocalyptica, Bring Me The Horizon e molti altri.

La storia mondiale del Sonisphere, però, ha radici ben più antiche: la prima edizione del festival fu nel 2009, e da subito si stabilì come “festival itinerante”, ovvero un festival con più o meno la stessa lineup che girava per l’Europa, in opposizione al classico festival che si svolge ogni anno nello stesso luogo per un solo weekend. Così, nel 2009, con headliner i Metallica il Sonisphere si tenne in Olanda, Germania, Spagna, Svezia, Finlandia e Inghilterra. Per ogni tappa suonava qualche band locale, e il cartellone cambiava di volta in volta: in Olanda c’erano gli Slipknot, in Germania gli Anthrax, e così via. Insomma, una sorta di “brand” che oltre all’headliner propone scalette sempre diverse.
Il “botto” del Sonisphere si ebbe nel 2010, quando il festival si aggiudicò la presenza dei “Big Four”, le quattro band fondamentali per il thrash metal: Metallica, Megadeth, Slayer e Anthrax non avevano mai suonato tutti insieme, e divenne un momento storico, che lanciò in tutto il mondo il nome del Sonisphere, che fu associato all’evento. Il Sonisphere/Big Four nel 2010 fece tappa in Polonia, Svizzera, Repubblica Ceca, Bulgaria (dove venne anche registrato il dvd del Big 4), Grecia, Turchia. Il festival si svolse anche in Spagna, Inghilterra, SVezia e Finlandia, ma in queste date i Metallica non si esibirono, e venne confermato il fatto di come il nome Sonisphere racchiudesse un ombrello di festival itineranti, con scalette simili ma non sempre uguali.
Nel 2011, come abbiamo detto, il Sonisphere arrivò anche in Italia per la prima volta. Oltre a visitare location dove il festival era passato negli anni scorsi, il Soni toccò anche l’India. Fra i “pezzi forti” dell’edizione 2011 c’erano gli Slipknot, con il primo tour dopo la morte del bassista Paul Gray, un tour per dimostrare come la “famiglia” fosse ancora unita e per scongiurare le ipotesi di scioglimento della band.
Il 2012 fu un anno interlocutorio per il festival: si svolse in Polonia, Spagna, Svizzera e Finlandia con headliner i Metallica, e in Francia con i Faith No More, ma fu prima annunciato e poi cancellato il Sonisphere inglese, che avrebbe dovuto ospitare Kiss, Queen e Faith No More. Motivi di coordinazione fra organizzazione e band furono citati per l’annullamento del festival, una mossa che lasciò tutti sconcertati.
Nel 2013 il Sonisphere torna con ben due tappe in Spagna (Madrid e Barcellona), una in Francia, e una in Italia. Nella nostra nazione il festival è durato solo un giorno (Sabato 8 Giugno), mentre le altre tappe prevedono un weekend di concerti.

  • shares
  • Mail