Eminem, demolita la sua casa dell’infanzia dopo il rogo (video)

Troppo pericoloso e poco sicuro lasciare la casa in piedi dopo il rogo e così la vecchia abitazione di Eminem è stata demolita

Poco tempo fa vi abbiamo raccontato del rogo della casa in cui ha vissuto la propria infanzia Eminem e che era stata scelta per copertina del suo ultimo album, pubblicato da poco. Le fiamme erano salite fino al primo piano dell’abitazione nonostante il tempestivo intervento dei vigili del fuoco.

Ma dopo attente analisi e valutazioni, è stata ritenuta poco sicura e così la casa che è stata abitazione del rapper e dalle madre dal 1989 al 2003 è stata rasa al suolo. Era ormai di proprietà della Land Bank e i funzionari, dopo una scrupolosa ricerca, hanno deciso di far demolire la costruzione, troppo danneggiata dall’incendio di qualche settimana fa. E’ stato rilasciato un comunicato stampa in merito a questa scelta:

“La condizione della proprietà dopo l’incendio presentava un pericolo per la sicurezza e la Bank Land era responsabile della rimozione. L’obiettivo è quello di demolire e ripulire il sito, quindi riattivare la sicurezza e l’ordine, in modo tale che la zona possa essere ripristinato”

Una decisione che infrange senza pietà i sogni della sua grande fan, una donna che insieme al marito voleva trasformare quella casa in un vero e proprio museo per i fan.

Ai tempi, Shelly Hazlett, originaria di Clarksville, aveva dichiarato:

“Un sacco di gente pensa che io sia pazza. Ma sono così eccitata! Posso però capire perché nessuno voleva farlo, è necessario imbarcarsi in moltissimi passaggi burocratici. Ma penso che sarebbe una cosa fantastica (…) Non capisco il motivo per cui Eminem non voglia comprarla”

E ora, insieme alla casa, anche le sue speranze sono state letteralmente demolite.

Qui il video della demolizione

I Video di Soundsblog