Bring Me The Horizon e Pierce The Veil a Milano: foto-report del concerto all’Alcatraz, 25 Novembre 2013

Deathcore inglese e post-hardcore californiano hanno fatto il pienone all’Alcatraz.

Ultima delle tre date italiane del tour, quella di Milano ha fatto registrare il quasi-soldout sul Palco B dell’Alcatraz, con un club pienissimo e caldissimo per i tre gruppi che si sono alternati sul palco.
Dei Sights And Sounds vediamo purtroppo solo gli ultimi due brani (per ritardi accumulatisi alla signing session degli headliner al TreEsse), ma non possiamo che parlarne bene: solidi e compatti, hanno suonato mentre ancora l’Alcatraz si riempiva (appunto perchè molti fan avevano fatto tardi alla TreEsse!).
Dopo di loro, i Pierce The Veil sono acclamati prima ancora di iniziare a suonare: la loro aggiunta al tour è stata veramente un tocco di classe, praticamente un co-headliner attesissimo da tutti e che f “venir fuori” ancora di più il prezzo del biglietto. Il gruppo post-hardcore californiano (“We are a bunch of fuckin’ Mexicans from California!”, si auto-presenta Vic Fuentes) suona pesante e propone uno show ottimo, carico di adrenalina come richiesto. Si cerca il contatto con il pubblico, fino ad indossare un sombrero lanciato dalle prime file (ma non è una cosa un po’ razzista? Sarebbe come per i Lacuna Coil ricevere sul palco una coppola…), si battono cinque, si salta ovunque sul palco e sotto (compresi un paio di moshpit) – i 45 minuti a disposizione passano in un attimo, e chiaramente la gente ne vuole ancora. Ma ormai si avvicinano le 21.15, ora in cui saliranno sul palco i Bring Me The Horizon, quando ormai si fa fatica a camminare da un punto all’altro dell’Alcatraz e fa caldissimo.
Salgono lentamente, quasi al buio, Oli Sykes si aggiusta il microfono in silenzio, si concentra, prende il tempo… e poi si irrompe con Can You Feel My Heart, e si capisce subito che Oli è ‘in serata’, preso bene e con la voce che gli reggerà per tutto il concerto. E’ questo il lato positivo di vedere i BMTH con uno show headliner piuttosto che di supporto: qui in Italia, come dicevamo nell’intervista con Matt Kean di settimana scorsa, se la band viene inserita in altri contesti viene subito contestata da “puristi” del genere, e nonostante non abbiano paura di confrontarsi con i contestatori e suonare in faccia a loro, è chiaro che i musicisti preferiscano suonare per chi canta ogni parola delle loro canzoni. La nuovissima Go to Hell, for Heaven’s Sake, ad esempio, acquista una nuova dimensione, con cori epici cantati dal pubblico con rabbia e trasporto. E che i contestatori vadano al diavolo.
Di lati negativi, questa volta, non ce ne sono (a parte, forse, l’improbabile t-shirt lunga che sembra una gonna indossata dal cantante), e la brevissima durata del concerto è sempre da mettere in conto: chiaramente si spererebbe in più di un’oretta di show, ma i tempi del metalcore sono questi, e sia per preservare le corde vocali, sia per evitare la noia dei tempi troppo lunghi, è meglio chiudere entro le 22.30 e mandare tutti a casa soddisfatti, per uno dei migliori concerti dei Bring Me The Horizon suonati in Italia.

Ecco le foto dei concerti – cliccate su una foto qualsiasi per far partire la gallery e ingrandire gli scatti!

Pierce The Veil concerto @ Alcatraz Milano, 25 Novembre 2013 – Foto by Paolo Bianco

Bring Me The Horizon concerto @ Alcatraz Milano, 25 Novembre 2013 – Foto by Paolo Bianco

Tantissime altre foto del pubblico, e delle prime file, si trovano sulla pagina Facebook di MusicaMetal-Soundsblog, pronte per essere taggate nella cartella “Pubblico 2013”. Provate a cercarvi…

Bring Me The Horizon – setlist Milano

01. Can You Feel My Heart
02. Shadow Moses
03. Diamonds Aren’t Forever
04. The House of Wolves
05. Go to Hell, for Heaven’s Sake
06. And the Snakes Start to Sing
07. Empire (Let Them Sing)
08. It Never Ends
09. Deathbeds
10. Chelsea Smile
11. Antivist
——
12. Blessed with a Curse
13. Sleepwalking

Pierce The Veil – setlist Milano

01. Bulls in the Bronx
02. Hell Above
03. Bulletproof Love
04. Hold On Till May
05. A Match Into Water
06. Stained Glass Eyes and Colorful Tears
07. Caraphernelia
08. King for a Day

I Video di Soundsblog