Gigi D’Alessio, Ora è il nuovo disco: la conferenza stampa in diretta su Soundsblog

Gigi D’Alessio, Ora: la conferenza stampa di presentazione del nuovo disco in diretta su Soundsblog.

di grazias

13.12 “La salute è la prima cosa”, questa la chiosa della conferenza stampa che termina ora.

13.10 Gigi esprime cordoglio per le vittime del ciclone in Sardegna.

13.08 Inevitabile la domanda sulla vita privata del cantante:

Il bambino sta bene e Anna è una mamma perfetta. Poi ci sono i nonni che impazziscono per il nipotino, come sempre accade. I nonni hanno proprio bisogno dei nipoti, non c’è niente da fare. Per questo sono felici quando i genitori glieli lasciano.

13.06 Gigi D’Alessio e le telenovele…

La versione spagnola di Quanti amori è stata scelta come sigla di una telenovela di Buenos Aires che parte a dicembre e conterà 270 puntate. La canto in coppia con Sofia Del Boca, è un ottimo trampolino di lancio.

13.03 Il nuovo disco di Gigi si chiama proprio come una canzone di Jovanotti…

E pensare che io avevo registrato una canzone nel 1981 che come titolo aveva proprio Ora. Non penso che Jovanotti se la sia presa per il fatto che il mio disco abbia lo stesso titolo di un suo singolo.
Comunque di ore ce ne sono 24 al giorno, ognuno si prenda la sua!

13.00 E su Sanremo…

Sanremo rimane la vetrina più importante della musica italiana, faccio a Fazio i più sentiti auguri. Ho un ottimo ricordo di lui perché c’era al mio primo Festival nel 2000. In tutto ne ho fatti quattro, più uno da superospite. Devo dire che Fazio non l’ho più sentito da allora, ma lo vede bene. Prima ero troppo magro…

12.56 Gigi ha le idee chiare sulla tv:

A me interessa il Qualitel più dell’Auditel: con la musica e le belle canzoni ero riuscito a portare al 26 – 27 per cento questo sono io. Ciò significa che quando si fanno le cose bene, i risultati arrivano. Non si può fare, ad esempio, un programma musicale senza cantare dal vivo o risparmiando sull’orchestra.

12.51 Gigi racconta il suo show che lo vedrà il 25 in tv con Anna Tatangelo, Questi siamo noi:

Io e Anna probabilmente andremo in diretta con magari qualcosina di registrato, ma poco. Noi e i nostri ospiti canteremo dal vivo. Qualche nome? Alessandra Amoroso, i Modà, Vecchioni e Bianca Atzei dal punto di vista musicale. Da quello televisivo invece, vedrete un confronto nord – su tra Pucci e Biagio Izzo. Ci saranno anche Ale e Franza, Paolo Bonolis…

12.48 Un pensiero su Napoli:

Credo che il problema più grande non di Napoli ma di tutta la Campania sia la Terra dei Fuochi: sono riusciti ad inquinare le falde acquifere. Chi siamo noi per rovinare il futuro di chi ancora deve nascere? Io non voglio difendere nessuno, ci sono persone che a causa di questo scandalo muoiono per cancro e questo è un argomento che mi sta molto a cuore, dato che io ho perso mia madre, mio padre e mio fratello di tumore. I politici litigano e basta, nessuno trova una soluzione, io voglio difendere la popolazione! La cosa che mi sta più a cuore in questo momento per quanto riguarda la Campania è la Terra dei Fuochi. Non basta l’intervento dei sindaci locali, ci vuole qualcosa di più forte, un impegno maggiore da parte di tutti.

12.46 L’interferenza del gossip nella sua vita artistica:

Oh, io non posso più scrivere canzoni d’amore perché se ne scrivo una su due che si sposano, i media si lanciano in “Ah, allora Gigi e Anna si sposano!”, figuratevi se poi mi viene una canzone su una coppia in crisi. Io che sono partito da Sanremo nel 2000 con Non dirgli Mai e le canzoni d’amore sono il mio marchio di fabbrica, ora devo pensarci bene prima di scriverne.

12.44 Gigi D’Alessio precisa: “Non è che sono uscito l’altro giorno dal Grande Fratello, ho fatto tantissima gavetta e ho studiato dieci anni al conservatorio. Insomma, mi sono fatto un cu*o così!”.

12.40 Gigi approfondisce il discorso su come siano nate le due collaborazioni del disco:

Io e Enzo Avitabile ci conosciamo da una trentina d’anni, in lui ho trovato una persona davvero aperta a 360 gradi musicalmente. Quando era in studio con me, gli stavo facendo sentire le canzoni nuove e lui si era messo a cantare un pezzo di Notti di lune storte. Il suo intervento era così naturale e perfetto che non potevo evitare di inserirlo nel disco! Per quanto riguarda i Bottari, invece, sono rimasto affascinato dalla loro storia. Il padre di Masaniello era un bottaro e quando è morto al funerale i suoi colleghi seguivano il corte funebre battendo sulle loro botti: così è nata la cosiddetta “Danza della morte” dei Bottari.

12.34 Si torna sui temi delle canzoni inserite nel disco:

Nel disco c’è solo una canzone in napoletano, Se turnasse a nascere. L’amore c’è sempre anche in questo disco, ma non ti dà molte possibilità di manovra: lei lascia lui, lui soffre, lui lascia lei ecc. Invece mettersi a nudo in un disco, come ho fatto io, in un disco come Ora non è così facile. Ho raccontato la mia soddisfazione per essere partito dal nulla e ritrovarmi qui dove sono adesso. Mi sono guadagnato il pane e faccio lavorare per me altre persone. Insomma, ho fatto proprio la moltiplicazione dei pani e dei pesci. Queste sono cose che capisci solo con la maturità, non a 20 anni.

12.30 C’è chi fa notare al cantante che nel disco ci siano poche collaborazioni…

Non ho chiamato nessuno. Solo una telefonata a Renzo Avitabile che mi ha detto subito di sì. Perché io volevo lui e i Bottari, li conoscete no? Ad Anna invece ho chiesto un attimo di scendere in studio mentre girava il sugo per registrare una particina.

Come sempre è un disco fatto con grandi professionis

12.26 Gigi D’Alessio saluta la stampa e comincia a descrivere Ora:

Questo disco io lo definisco l’album della speranza. Riprende quel “Non mollare mai”, mio vecchio slogan. Tocco anche un argomento molto delicato, quello della violenza sulle donne perché anche le vittime di queste violenze devono sapere che possono continuare a sperare di trovare il loro principe azzurro dietro l’angolo. E’ un disco in cui, superati i quarant’anni, ti ritrovi a fare il punto della situazione. Per me la musica è come una donna nuda: la puoi vestire con un abito da sposa, con un tailleur, con un paio di jeans ma comunque sotto c’è una donna nuda. Quindi troverete nel disco qualcosa di melodico, qualcosa di funky, tanti generi diversi. E’ l’album della maturità? Forse. Sicuramente è un disco in cui avevo un sacco di cose da dire.

A quasi due anni di distanza dall’ultimo cd di inediti torna Gigi D’Alessio con un nuovo disco, Ora, in uscita proprio oggi, martedì 19 novembre. L’album contiene undici brani nei quali il cantante si racconta al pubblico con freschezza e sincerità. Oggi D’Alessio presenta il suo nuovo lavoro a Milano e noi siamo qui per raccontarvi live tutto ciò che ci dirà. Insomma, se volete sapere tutto, non perdete di vista questo post!

I Video di Soundsblog

Ultime notizie su Italians Do It Better

Tutto su Italians Do It Better →