George Watsky si tuffa tra la folla da dieci metri di altezza e ferisce due spettatori (VIDEO)

Il rapper 27enne, autore del folle gesto, si è scusato pubblicamente: ha rotto il braccio ad una donna e ferito un uomo

“È stato stupido e totalmente irresponsabile. Sono profondamente dispiaciuto e prometto di imparare da questo errore”. A fare mea culpa sulla sua pagina Facebook è George Watsky, il rapper americano che durante un suo spettacolo ha scalato l’impianto di illuminazione e si è buttato tra gli spettatori da più di 10 metri di altezza. Una follia che ha comportato la rottura di un braccio di una donna e qualche ferita ad un uomo. Lui, invece, il 27enne George se l’è cavata con qualche livido sulla schiena.
Watsky ha assicurato che in quel momento non era ubriaco né sotto l’effetto di sostanze stupefacenti ed ha mostrato sincero pentimento scrivendo che “mettere altre persone in pericolo è imperdonabile”. Il rapper ha provato a spiegare quel suo gesto facendo riferimento all’entusiasmo e alla carica che evidentemente lo hanno spinto a esagerare clamorosamente.

Il fatto è avvenuto lo scorso weekend all’Alexandra Palace di Londra. Dopo l’incredibile lancio tra la folla, gli organizzatori hanno dovuto interrompere il Vans Warped Tour. Tutti e tre feriti infatti sono stati trasportati fuori dalla struttura in barella e sono stati soccorsi in ospedale.

Watsky – che ha raccontato di aver fatto visita ai due infortunati tenendosi aggiornato sulle loro condizioni – ha annunciato di non avere intenzione di annullare le ultime sei tappe del suo tour ma ha garantito che non si renderà protagonista di altri gesti folli come questo.
Da segnalare come sulla sua pagina Facebook molti fan lo difendano e lo sostengano, chiedendo per lui maggiore rispetto e sottolineando la sua capacità di chiedere scusa pubblicamente.

I Video di Soundsblog