Sette anni senza RATM sono davvero troppi

Non credo di essere il solo estimatore di una band californiana chiamata Rage Against The Machine. Autori di tre album, nell’ultimo dei quali, “The Battle of L.A.” nel 2000, il gruppo si sciolse sette anni or sono in seguito all’uscita del cantante Zack de la Rocha. I restanti tre musicisti si unirono così all’ex-voce dei

di luca

Non credo di essere il solo estimatore di una band californiana chiamata Rage Against The Machine. Autori di tre album, nell’ultimo dei quali, “The Battle of L.A.” nel 2000, il gruppo si sciolse sette anni or sono in seguito all’uscita del cantante Zack de la Rocha. I restanti tre musicisti si unirono così all’ex-voce dei Soundgarden, Chris Cornell, per dare vita agli Audioslave. Ma a parte un primo funambolico singolo, Cochise, nel complesso la neo-band realizzò due album di poco effetto, tanto lontani dalla potenza dei RATM, quanto dalle liriche profonde dei Soudgarden.

Lo scorso 29 aprile i RATM sono tornati nuovamente a suonare insieme. Nel prossimo 27-28 ottobre, suoneranno anche al Vegoose Music Festival insieme ai Queens of the Stone Age, Iggy & the Stooges, Daft Punk e molti altri. Ma la domanda che molti si pongono, è: durerà? Ci sarà un vero e proprio tour? Ci sarà un’altra “battaglia”, dopo quella di Los Angeles? Ci sarà un nuovo presente per i Rage Against The Machine?

I Video di Soundsblog