Cristina D’Avena: 25 anni di sigle e cartoni (+ Gem Boy)

Cristina D’Avena credo sia una delle poche cantanti al mondo che definirei “di lodevole servizio”. Perchè tutti bambini devono passare di default dalle sue canzoni, anche se oggi purtroppo un po’ meno per colpa di quel tamarrone di un dj che risponde al nome Giorgio Vanni (nulla di personale, eh! Qui si gioca e si

di aleali

Cristina D’Avena credo sia una delle poche cantanti al mondo che definirei “di lodevole servizio”. Perchè tutti bambini devono passare di default dalle sue canzoni, anche se oggi purtroppo un po’ meno per colpa di quel tamarrone di un dj che risponde al nome Giorgio Vanni (nulla di personale, eh! Qui si gioca e si scherza…). Ad ogni modo la carriera di Cristina ha attraversato ben tre generazioni e ha un valore indimenticato, valore che a 43 anni d’età e a 25 di carriera non può che meritare la sua giusta celebrazione. La nostra eterna ragazzina ha cantato circa 700 sigle, 40 anni fa ha cantato allo Zecchino d’oro “Il valzer del moscerino” che oggi i bambini del 2007 ancora la conoscono e una delle sue prime sigle, “Canzone dei Puffi” dell’83, ha vinto persino il disco d’oro. Insomma siamo di fronte ad un mostro della musica italiana e pochi se ne rendono veramente conto.

Da questa primavera fino agli ultimi sgoccioli d’agosto Cristina ha persino attivato una collaborazione per il suo tour del 2007 nientemeno che con i Gem-Boy, gruppo bolognese famoso per le sue canzoni ironiche e tremendamente (deliziosamente) volgari. In poche parole, il diavolo che incontra l’acqua santa. Insomma una carriera che continua, e nonostante le sempre più sporadiche presenze nelle sigle dei cartoon nostrani (Giorgio Vanni, hai espugnato la Mina dei bimbi, vergogna!) il suo valore non cambia, ma cresce a dismisura.

E’ di oggi la notizia che uno dei suoi più celebri cd, “Cristina D’Avena e i tuoi amici in tv 3” è stato venduto su E-bay a qualcosa come 1210 euro €, roba che impallidirebbero pure gli amici “lussuosi” di Deluxeblog. “E’ quasi magia, Johnny!“, “D’Artagnan e i moschettieri del re“, “Mila e Shiro due cuori nella pallavolo“, “Siamo fatti cosi’, “Memole dolce Memole“, “Georgie“, sono solo alcune delle 14 tracce che da sole fanno una fetta incredibile del nostro database d’infanzia. Un prezzo da galera, ma spesi per un prodotto di enorme preziosità. Pensate che questa vendita equivale persino ad un record per quanto riguarda la vendita di cd. Ed ora parte l’accorato appello: reti tv, ridate a Cristina tutto lo spazio che merita. E a seguire, il video originale di Cristina D’Avena allo Zecchino d’oro che canta “Il valzer del moscerino”. Roba da cardiopalma.

I Video di Soundsblog

Ultime notizie su Italians Do It Better

Tutto su Italians Do It Better →