Stateless – Prism #1

Vi mancano quanto a me le atmosfere trip-hop della seconda metà degli anni Novanta? Non potendo tornare alla Bristol di dieci anni fa ci spostiamo a Leeds, la città degli Stateless. Il quintetto è uscito quest’anno con un album omonimo per K7. Un insieme di ritmi e basi incasinati su un muro di archi e

Vi mancano quanto a me le atmosfere trip-hop della seconda metà degli anni Novanta? Non potendo tornare alla Bristol di dieci anni fa ci spostiamo a Leeds, la città degli Stateless. Il quintetto è uscito quest’anno con un album omonimo per K7. Un insieme di ritmi e basi incasinati su un muro di archi e tastiere decisamente pop. Fanno rimpiangere un po’ i vecchi maestri della scuola di Birstol ma questa Prism #1 è davvero un gran pezzo. Tanto che DJ Shadow se li è portati recentemente in tour in UK.

I Video di Soundsblog