I Ministri, Una Palude: video e testo del nuovo singolo

Terzo singolo per la band milanese con un video che omaggia l’affetto dei fan.

Con un bellissimo video low-fi di accompagnamento, impossibile da raggiungere via Facebook (ma su youtube sì… misteri del web) per la rabbia dei fan sulla pagina ufficiale, è uscito oggi il nuovo singolo de I Ministri, Una Palude, una delle canzoni più intense del disco Per un passato migliore uscito nel Marzo di quest’anno per la Godzillamarket.

Il video, composto da riprese di concerti e prove nelle salette private, è inteso come un piccolo omaggio ai fan che li seguono specialmente dal vivo ormai da anni, come ha scritto la band stessa su Facebook per presentare il nuovo singolo:

Cinque minuti per raccontare sei mesi di prove e sei mesi di tour – tra deserti, salette, trenini, pelouche, camerini, sudore, ballate per chi non riesce a ballare e corna al cielo.

Insomma tutto quello che dà senso a questa palude.

I Ministri saranno in concerto con sette date in giro per l’Italia da metà Novembre a metà Dicembre. Qui sotto la lista dei concerti:

16 Novembre: New Age – Roncade (TV)
22 Novembre: TPO – Bologna
23 Novembre: Auditorium Flog – Firenze
30 Novembre: Urban – Perugia
6 Dicembre: Atlantico Club – Roma
13 Dicembre: Live Club – Trezzo Sull’Adda (MI)
20 Dicembre: Hiroshima Mon Amour – Torino

I Ministri, Una Palude: testo

Sarà sempre meglio
Te l’hanno promesso
Basta il rumore di un nuovo motore
E diventi facile da addormentare
Io non ci riesco
ma ti seguirò lo stesso
Tutte le cose che voglio cambiare
se non mi muovo lo fanno da sole

Volavo sopra le nostre case
non c’era nulla di eccezionale
Non è un segreto che la terra sia
una palude senza di te
Volavo sopra le nostre vite
Non c’era nulla di eccezionale
Non è un segreto che io sia cattivo
come un bambino senza di te

Questo è lo spazio
Che ci hanno concesso
Ti giri e mi dici che a te può bastare
Se è grande abbastanza per potersi sdraiare
Io non ci riesco
Ma ti seguirò lo stesso
Ho mille modi per dire rischiamo
Ma quando è il momento smetto di parlare

Volavo sopra le nostre case
Non c’era nulla di eccezionale
Non è un segreto che la terra sia
una palude senza di te
Volavo sopra le nostre vite
Non c’era nulla di eccezionale
Non è un segreto che io sia cattivo
come un bambino senza di te

Piovono rane dall’alto del cielo
La gente in strada che dice ancora
Piovono rane dall’alto del cielo
Non voglio perderne neanche una

Foto | I Ministri – Facebook

Ultime notizie su Novità discografiche

Tutto su Novità discografiche →