Katy Perry, l’Australia boccia Prism in versione deluxe: pericolo per l’ambiente

Marketing contro l’impatto ambientale per la deluxe edition di Prism, ma il governo australiano non è d’accordo: bloccata l’importazione.

Le notizie divertenti piacciono molto a noi di Soundsblog e il lunedì mattina è un ottimo giorno per innescare il buonumore, inseguendo le assurdità delle star: stamani tocca a Katy Perry, la diva pop che ha appena pubblicato Prism, il suo nuovo album, subito in prima posizione in classifica americana (qui la nostra recensione).

La cantante di Roar avrà pure conquistato l’Europa e gli Stati Uniti con il nuovo disco, uscito in versione classica e deluxe, ma proprio questo ultimo special packaging le ha impedito lo sbarco a testa in giù: l’Australian Border Authority, la dogana dell’Australia, ha infatti negato l’importazione sul proprio territorio della deluxe edition di Prism, perché conterrebbe il seme di una pianta “aliena”  che potrebbe intaccare la biodiversità naturale del paese australiano.

Un seme in un disco? Ebbene sì. Come svelato dalla stessa Katy Perry al party di presentazione di Prism, nelle prime 300mila copie special edition dell’album è stato inserito un logo del disco stampato su una carta speciale, che contiene diversi semi al suo interno: se si pianta il logo nella terra, si può tentare di far crescere alcune piantine. Bella l’idea ecologica contro l’impatto ambientale: piantare questo logo è anche un modo di omaggiare la cantante da parte dei fans, anche se non è stato specificato di quale pianta siano i semi.

Questo ha scatenato i controlli della dogana australiana sull’importazione della deluxe edition di Prism: la provenienza estera dei semi del logo ha quindi fatto scattare il veto delle autorità australiane al disco, visto che la legislazione molto rigida sull’importazione di specie animali e vegetali dall’estero, in virtù della conservazione della straordinaria natura floreale e faunistica del Paese, non permette l’ingresso di “specie aliene al territorio”.

E dire che la giornata era cominciata bene per Katy Perry, dichiarata la star con più followers su Twitter del mondo: con i suoi oltre 46.5 milioni di followers, la cantante di Roar ha battuto anche Justin Bieber, che aveva festeggiato il traguardo dei 40 milioni nel Giugno scorso; la cantante ha inoltre annunciato via Twitter un tour mondiale per il prossimo anno.

Nulla sembra poter fermare la fama esplosiva di Katy Perry; nulla, tranne le inflessibili autorità doganali d’Australia.

Via | Gigwise

I Video di Soundsblog