Eros Ramazzotti compie 50 anni, le canzoni più belle: testo e video

Il cantante festeggia mezzo secolo: proviamo a indicare insieme i tre pezzi chiave della sua carriera

L’anno scorso, in occasione dei suoi 49 anni, avevamo aperto un sondaggio sull’album migliore di Eros Ramazzotti, uno tra i maggiori simboli del successo internazionale della nostra musica

Ad avere la vostra preferenza furono gli album 9 e Dove c’è musica. Oggi vogliamo complicare le cose, in occasione dei 50 anni dell’artista. Solo tre canzoni preferite in una discografia che comprende dodici album in studio, 3 live e tre raccolte.

Se doveste scegliere semplicemente tre pezzi clou, quali sarebbero le vostre scelte? Lo so, siamo crudeli. Inizio io con notevoli difficoltà.

Adesso tu

Singolo di lancio del suo secondo album, Nuovi eroi. Partecipò al Festival di Sanremo nel 1986 ed ottenne il primo posto nella classifica finale. E’ stato scritto dallo stesso Ramazzotti, Piero Cassano ed Adelio Cogliati

Nato ai bordi di periferia
dove i tram non vanno avanti più
dove l’aria è popolare
è più facile sognare
che guardare in faccia la realtà
quanta gente giovane va via
a cercare più di quel che ha
forse perché i pugni presi
a nessuno li ha mai resi
e dentro fanno male ancor di più
ed ho imparato che nella vita
nessuno mai ci da di più
ma quanto fiato quanta salita
andare avanti senza voltarsi mai
e ci sei adesso tu
a dare un senso ai giorni miei
va tutto bene dal momento che ci sei
adesso tu
ma non dimentico
tutti gli amici miei
che sono ancora là
e ci si trova sempre più soli
a questa età non sai…non sai
ma quante corse ma quanti voli
andare avanti senz’arrivare mai
e ci sei adesso tu
al centro dei pensieri miei
la parte interna dei respiri tu sarai
la volontà
che non si limita
tu che per me sei già
una rivincita
adesso sai chi è
quell’uomo che c’è in me
nato ai bordi di periferia
dove non ci torno quasi più
resta il vento che ho lasciato
come un treno già passato
oggi che mi sei accanto
oggi che si sei soltanto
oggi che ci sei
adesso tu

Più bella cosa

Siamo nel 1996 ed è il primo pezzo estratto dal disco Dove c’è musica. Vince il Festivalbar come “Premio canzone” e “Premio album”. Fu dedicata alla compagna, ai tempi, Michelle Hunziker che compare anche nel video stesso del brano

Com’è cominciata io non saprei
la storia infinita con te
che sei diventata la mia lei
di tutta una vita per me
ci vuole passione con te
e un briciolo di pazzia
ci vuole pensiero perciò
lavoro di fantasia
ricordi la volta che ti cantai
fu subito un brivido sì
ti dico una cosa se non la sai
per me vale ancora così
ci vuole passione con te
non deve mancare mai
ci vuole mestiere perché
lavoro di cuore lo sai
cantare d’amore non basta mai
ne servirà di più
per dirtelo ancora per dirti che
più bella cosa non c’è
più bella cosa di te
unica come sei
immensa quando vuoi
grazie di esistere…
com’è che non passa con gli anni miei
la voglia infinita di te
cos’è quel mistero che ancora sei
che porto qui dentro di me
Saranno i momenti che ho
quegli attimi che mi dai
saranno parole però
lavoro di voce lo sai
cantare d’amore non basta mai
ne servirà di più
per dirtelo ancora per dirti che
più bella cosa non c’è
più bella cosa di te
unica come sei
immensa quando vuoi
grazie di esistere…

I Belong to You (Il ritmo della passione)

Era inevitabile un duetto tra i numerosi che hanno costellato la sua carriera, da Cher a Tina Turner. Ho voluto scegliere uno dei pezzi che maggiormente prediligo, I Belong To You, in collaborazione con Anastacia. BBC Music recensì così il brano:

“Degni di menzione sono alcuni nuovi brani di qualità, di solito citati per ultimi, ma talmente buoni da essere in cima alla lista. La migliore di queste è I Belong To You, uno splendido duetto tra Anastacia ed Eros Ramazzotti. La canzone rivela un lato setoso della voce di Anastacia che si contraddistingue dalla forte tonalità che conosciamo, e con un tipo di eccesso polmonare da far vergognare anche Celine Dion”

Adesso no, non voglio più difendermi
Supererò dentro di me gli ostacoli
I miei momenti più difficili
Per te

There is no reason, there is no rhyme
It’s crystal clear
I hear your voice
And all the darkness disappears
Everytime I look into your eyes
You mabe me love you
Questo inverno finirà
And I do truly love you
Fuori e dentro me
How you make me love you
Con le sue difficoltà
And I do truly love you

I belong to you, you belong to me
Forever

Want you
Baby I want you
And I thought that you should know
That I believe
And your the wind that’s underneath my wings, yeah
I belong to you, you belong to me

Ho camminato su pensieri ripidi
You’re my fantasy
Per solitudini deserti aridi
You’re my gentle breeze
Al ritmo della tua passione ora io vivrò
And I’ll never let you go
L’amore attraverserò
You’re the piece that makes me whole
Le onde dei suoi attimi
I can feel you in my soul
Profondi come oceani

Vincerò per te le paure che io sento
Quanto bruciano dentro le parole che non ho più detto, sai…

Oh..
Want you
Baby I want u
And I thought that you should know
That I believe

Lampi nel silenzio siamo noi yeah
I belong to you, you belong to me

You’re the wind that’s underneath my wings
I belong to you, you belong to me
Yeah hey yeah he

Adesso io ti sento
I will belong forever, to you

Quali sono, invece, le tre canzoni che scegliereste voi?

I Video di Blogo

Alessandro Cattelan, Ce la faremo

Ultime notizie su Eros Ramazzotti

Tutto su Eros Ramazzotti →