Kanye West e ‘l’apparizione di Gesù’ al Yeezus US tour

Un figurante vestito come Gesù sul palco per il concerto del rapper

Del resto era un po’ prevedibile. Il nuovo album di Kanye West si intitola “Yeezus” e lui stesso si era definito Dio, qualche tempo fa:

“Sono andato in studio di registrazione con i Daft Punk, e ho scritto ‘I’am a God’ … Perché è come dire “Ehi! Nessuno può dirmi dove posso e non posso andare. Sono la rockstar numero uno vivente!”

Poteva non scegliere un elemento “divino” per il suo concerto? Ovviamente no. Ed ecco la decisione di invitare sul palco un figurante nei panni di Gesù.

Questa la sorpresa per i fan presenti al suo live kickoff del 19 ottobre scorso, per la partenza del suo tour nord americano. Tra le performance, ovviamente numerose tracce del suo ultimo album come ‘Mercy’, ‘Black Skinhead’ e ‘I Am a God’ e le hit ‘Heartless’, ‘All Of The Lights’, ‘Stronger’ e ‘Jesus Walks’.

La tappa successiva del 20 ottobre, invece, è stata rimandata per “circostanze impreviste” al 31 di questo mese – la sera di Halloween- provocando comunque numerose polemiche da parte di chi aveva già comprato il biglietto.

Qui sotto la scaletta dei brani eseguiti durante il concerto:

‘On Sight’
‘New Slaves’
‘Send It Up’
‘Mercy’
‘Power’
‘Cold’
‘Black Skinhead’
‘I Don’t Like’
‘I Am a God’
‘Can’t Tell Me Nothing’
‘Coldest Winter’
‘Hold My Liquor’
‘I’m In It’
‘Drunk and Hot Girls’
‘Guilt Trip’
‘Heartless’
‘Blood on the Leaves’
‘I Wonder’
‘Runaway’
‘Hey Mama’ (Instrumental)
‘Street Lights’
‘Lost in the World’
‘Heard ‘Em Say’
‘Stronger’
‘Through the Wire’
‘Jesus Walks’
‘Flashing Lights’
‘All of the Lights’

I Video di Soundsblog