Jake Bugg, Slumville Sunrise: testo, traduzione e video ufficiale

Secondo singolo da Shangri La per Jake Bugg, che si conferma più improntato al rock’n’roll e meno al pop.

Un vero e proprio cortometraggio che inizia come un thriller, continua come un grottesco inseguimento da parte di svariati personaggi e finisce in un ridicolo dialogo ai limiti dell’assurdo comico britannico; girato da Shane Meadows (già regista del documentario Made Of Sounds degli Stone Roses), ecco il video ufficiale di Slumville Sunrise, la nuova canzone di Jake Bugg estratta da Shangri La, il disco in uscita il 18 Novembre.

A noi è piaciuto e ci ha fatto ridere un sacco. E a voi?

Jake Bugg, Slumville Sunrise: audio

La svolta rock’n’roll di Jake Bugg, iniziata con What Doesn’t Kill You, primo singolo del suo secondo album Shangri-La previsto per il 18 Novembre prossimo, sembra essere in procinto di svilupparsi ulteriormente: a dimostrarlo arriva infatti l’audio di una seconda canzone estratta, Slumville Sunrise, rilasciato oggi.

Superata la prova dal vivo, considerata dal giovane cantautore inglese decisiva per mantenere o meno le tracce sull’album, Slumville Sunrise promette proprio bene per questo nuovo disco.

Jake Bugg, Slumville Sunrise: testo

The wind is beating on my window
I haven’t slept all night.
That drum just keeps on banging.
They must be buzzing in the mind, bees in the hive
Tell me when the morning arrives.
This place is just not for me I say it all the time.
My friends they just ignore me.
Tell me nevermind, waiting on your line for the Slumville Sunrise.
Slumville Sunrise.
Nobody cares or looks twice.
Shout away in the morning across this place where I was born in.
Every roof, every flower illuminated by the morning.

My face upon the concrete, the dirt is in my mouth.
I clench my fist and feet. I try to cry out loud.
Make a sound, somethin is keepin me down.
This place is just not for me
I’ll say it a thousand times
My friends they just ignore me. Tell me nevermind
Waiting on your line for the Slumville Sunrise.
Slumville Sunrise
Nobody cares or looks twice.
Shout away in the morning across this place where I was born in.
Every roof, every flower illuminated by the morning.

(Guitar Solo)

This place is just not for me
I say it all the time
My friends they just ignore me. Tell me nevermind.
Waiting on your line for the Slumville Sunrise.
Slumville Sunrise.
Nobody cares or looks twice.
Shout away in the morning across this place where I was born in.
Every roof, every flower illuminated by the morning.
Every roof, every flower illuminated by the morning.

Jake Bugg, Slumville Sunrise: traduzione

il vento sbatte sulla mia finestra
non ho dormito tutta la notte
la batteria continua a battere
devono star ronzando nella testa, le api nell’alveare
dimmi quando arriva la mattina
questo posto non è per me, lo dico ogni volta
i miei amici mi ignorano
dimmi che non importa, aspetto in cosa per la Slumville sunrise
Slumville Sunrise
a nessuno importa o guarda due volte
me ne vado la mattina da questo posto in cui sono nato
ogni tetto, ogni fiore illuminato dal mattino

La mia faccia è concreta, lo sporco nella mia bocca
stringo il pugno e i piedi, cerco di urlare forte
emetto un suono, qualcosa mi trattiene
questo posto non è per me
lo ripeterò migliaia di volte
i miei amici mi ignorano
dimmi che non importa, aspetto in cosa per la Slumville sunrise
Slumville Sunrise
a nessuno importa o guarda due volte
me ne vado la mattina da questo posto in cui sono nato
ogni tetto, ogni fiore illuminato dal mattino

questo posto non è per me
lo ripeterò migliaia di volte
i miei amici mi ignorano
dimmi che non importa, aspetto in cosa per la Slumville sunrise
Slumville Sunrise
a nessuno importa o guarda due volte
me ne vado la mattina da questo posto in cui sono nato
ogni tetto, ogni fiore illuminato dal mattino
ogni tetto, ogni fiore illuminato dal mattino
ogni tetto, ogni fiore illuminato dal mattino

I Video di Soundsblog

Ultime notizie su Novità discografiche

Tutto su Novità discografiche →