Meteore e dintorni/1- Stefano Sani

Con oggi inauguriamo una nuova rubrica che prende il posto delle suggestioni musicali. In “Meteore e dintorni” voglio proporre (o meglio, riproporre) artisti che hanno vissuto un periodo di fuoco negli anni ’80 e ’90 e poi altrettanto rapidamente sono scomparsi dalla scena. E per alcuni frequentatori di questo blog, che sono molto giovani, sarà

di

Con oggi inauguriamo una nuova rubrica che prende il posto delle suggestioni musicali. In “Meteore e dintorni” voglio proporre (o meglio, riproporre) artisti che hanno vissuto un periodo di fuoco negli anni ’80 e ’90 e poi altrettanto rapidamente sono scomparsi dalla scena. E per alcuni frequentatori di questo blog, che sono molto giovani, sarà anche l’occasione per scoprirli.

Il primo della lista è un artista che negli anni ’80 ha avuto una popolarità fra i pubblico femminile, che oggi potremmo paragonare a quella di Costantino e Daniele: Stefano Sani da Montevarchi, oggi di anni 46.
Bella faccia, confidenziale quanto basta, per le sue due canzoni di lancio “Lisa” e “Complimenti”, rispettivamente presentate a Sanremo 1982 e Sanremo 1983, si affidò all’allora giovanissimo Adelmo Fornaciari, in arte Zucchero. Tre anni di successi poi…puff! Sparito dalla scena, dopo aver fallito il tentativo di laurearsi in medicina (poi riuscitogli successivamente), ha provato a rientrare negli anni’90, partecipando a diverse tournée e successivamente come ospite del programma “La notte vola” di Canale 5. Nel 2006 è uscito il nuovo singolo “La prossima magia”, in questo periodo sta portando in scena il musical “La surprise de l’amour”

Nel seguito, leggi una sintesi della sua carriera in questo sito e su Wikipedia ed ascolta i due brani sanremesi “Lisa” e “Complimenti”.

I Video di Soundsblog