E’ morta Jan Kuehnemund, la chitarrista delle Vixen

A 51 anni ha perso la battaglia con il cancro una figura chiave del hair metal losangelino.

Dalla pagina Facebook delle Vixen apprendiamo la triste notizia: Jan Kuehnemund, fondatrice e chitarrista delle Vixen, è morta il 10 Ottobre a 51 anni, dopo aver perso una lunga battaglia con il cancro.
Le Vixen fecero furore negli anni ottanta a Los Angeles, con una lineup tutta al femminile che faceva sognare i fan, e portanto un po’ di ulteriore femminilità nel mondo dell’hair metal, dominato da musicisti che apparivano come donne. Il loro album “Vixen” le portò al successo nel 1988, e con il tempo si guadagnarono l’appellativo di “Bon Jovi al femminile”, finchè la band (dopo aver già cambiato lineup parecchie volte) si sciolse nel 1991.
Ci furono dei tentativi di reunion negli anni successivi, ma qualche anno fa Jan (che deteneva la proprietà del nome Vixen) rimase fuori dalla lineup che prevedeva cantante, bassista e batterista originale, che presero il nome di Janetshareroxygina.
Oggi, con la morte di Jan, si viene a scoprire che le altre musiciste delle Vixen sapevano della malattia di Jan, e fu lei stessa ad incitare le altre ad andare avanti ma tenendo il massimo riserbo sulla malattia. Quindi le altre tre accettarono di fare la figura delle “stronze che avevano escluso Jan dalla reunion”, in realtà parlando sempre degli ottimi rapporti rimasti con Jan e dicendo che “al tempo giusto” sarebbero tornate a suonare con lei.
Ora lo potranno fare solo nell’aldià.

Ecco la traduzione del messaggio arrivato via FacebooK:

“E’ con profonda tristezza che annunciamo l’improvvisa scomparsa della fondatrice e chitarrista delle Vixen, Jan Kuehnemund, che ha perso una feroce battaglia contro il cancro Gioved’ 10 Ottobre 2013.

Il mondo la conosceva per le sue doti chitarristiche, ma Jan era anche un’amica leale e fantastica in ogni senso. Umile, generosa, leale e gentile, era una donna fantastica che possedeva la forza interiore di una vera guerriera. Voleva veramente bene a tutti gli amici e i fan. Le persone che hanno avuto la fortuna di conoscerla e volerle bene hanno il cuore spezzato per questa perdita, ma lo spirito di Jan splenderà sempre nella sua musica.

Jan era molto coraggiosa. Non si lamentava mai, non si arrendeva mai. Il cancro ha sconfitto il suo corpo, ma non ha MAI sconfitto la sua forza di spirito.

Fino al momento in cui è morta, ha sempre pensato che sarebbe tornata a casa.

Jan… ci mancherai… ma non sarai mai dimenticata.”

Dalla sua pagina Facebook, la bassista Share Ross svela la storia dietro la mancata reunion, una storia che ora si scopre essere commovente, piuttosto che la solita storia di litigi fra musicisti.

“[…] Per tutti quelli che si sono sempre chiesti perchè le Vixen non si sono mai riunite, beh ci siamo riunite in realtà.

Avevamo risolto tutti i nostri problemi e le differenti vedute, e non vedevamo l’ora di suonare insieme di nuovo.
Nel Gennaio 2013, pochi giorni prima che l’annuncio fosse reso pubblico, a Jan arrivò la diagnosi sul cancro. Ci chiese di tenere la sua malattia segreta a tutti, e per rispetto verso le sue volontà quando la stampa e i fan ci chiedevano perchè non eravamo tornate insieme, rispondevamo che era solo una questione di tempo. Fin da allora siamo rimasti in contatto con lei e le abbiamo dato tutto il sostegno possibile, sperando continuamente che nel 2014 le Vixen sarebbero tornate. Purtroppo, questa cosa non era destinata ad accadere.”

I Video di Soundsblog