Johnny Flynn, Country Mile: testo, traduzione e video, data italiana il 23 Novembre

Il cantautore inglese è tornato col nuovo disco e un nuovo singolo, assieme alle date del tour 2013: unica data italiana il 23 Novembre a Milano.

Vi avevamo accennato al suo ritorno con la canzone The Lady Is Risen, primo singolo estratto dal nuovo album di Country Mile pubblicato il 30 Settembre per la Transgressive Records, e Johnny Flynn ha mantenuto tutte le promesse dei precedenti dischi e della ballad di presentazione.

Il cantautore inglese, impegnato nella promozione del disco e nella pianificazione delle date del tour, ha rilasciato il secondo singolo, la title-track Country Mile, che segue elegantemente la strada folk-country con qualche accenno di chitarra elettrica e molti richiami alla tradizione musicale britannica: Johnny Flynn è uno dei migliori scrittori in circolazione ed è particolarmente attento al ritmo e alle parole delle proprie canzoni, senza svendersi troppo al mercato musicale. Questo il video di Country Mile:

Johnny Flynn si imbarcherà a breve nel tour europeo e inglese, che lo vedrà protagonista di una data italiana il 23 Novembre, al Tunnel Club di Milano, sempre accompagnato dai fedelissimi The Sussex Wit che sono il suo gruppo di supporto dal vivo e in studio. Dato il costo irrisorio dei biglietti (12 euro più diritti di prevendita), il nostro consiglio è quello di andare a sentire con le proprie orecchie di cosa sia capace questo cantautore, in grado di coinvolgere dal vivo anche i non amanti del folk country.

Johnny Flynn, Country Mile: testo

I’ve walked in the fields, and I’ve trod light for days
Seems I’ll do that old rag, takes me all kinds of ways
Except the way I’d be headed if I knew where I was going
But, I’m from the country and it’s better not knowing

And I’ve only got so near (Illuminate me)
And I’ve only gone so far (Illuminate me)
And I’ll walk another country mile
I’ll see another star

The paupers, and widows, and birds pass me by
The mold of the earth to the space in the sky
Free from my roots and I’m lost in the wind
The wind on the mountain, and the mountain’s my friend

And I’ve only got so near (Illuminate me)
And I’ve only gone so far (Illuminate me)
And I’ll walk another country mile
I’ll see another star

Hemlock and you have me toeing the line
Questions come knocking, I’ll answer in time
But the seams of the soil unravel with ease
Nose to the road and I’m painfully free

And I’ve only got so near (Illuminate me)
And I’ve only gone so far (Illuminate me)
And I’ll walk another country mile
I’ll see another star

Call me the wind in the hole
Blowing my way to the core
I’ll dust up the days ‘til I’ve gone every way
No less and I’ve never wanted more, more, more

Lost from the now in the golden refrain
Sleep goes away and the day comes again
But the rain on my cap has me chasing a roof
I’ll be this young choice ‘til I’m long in the tooth

And I’ve only got so near (Illuminate me)
And I’ve only gone so far (Illuminate me)
And I’ll walk another country mile
I’ll see another star

And I’ve only got so near (Illuminate me)
And I’ve only gone so far (Illuminate me)
And I’ll walk another country mile
I’ll see another star

Illuminate me
Illuminate me

Johnny Flynn, Country Mile: traduzione

ho camminato nei campi, ho calpestato la luce per giorni
sembra che mi farò beffe di ciò, mi porta da tutte le parti
eccetto il modo in cui sarò guidato se sapessi dove sto andando
ma vengo dalla campagna ed è meglio non saperlo

E sono arrivato così vicino (illuminami)
e sono andato così lontano (illuminami)
e camminerò ancora per un altro miglio
vedrò un’altra stella

I poveri, le vedove, gli uccelli mi passano accanto
La forma della terra fino allo spazio nel cielo
Libero dalle mie radici sono perso nel vento
Il vento sulla montagna, la montagna è mia amica

E sono arrivato così vicino (illuminami)
e sono andato così lontano (illuminami)
e camminerò ancora per un altro miglio
vedrò un’altra stella

Tu e la cicuta mi avete fatto superare la linea
le domande arrivano bussando, risponderò in tempo
ma cuciture del suolo si disfano facilmente
il naso sulla strada e sono dolorosamente libero

E sono arrivato così vicino (illuminami)
e sono andato così lontano (illuminami)
e camminerò ancora per un altro miglio
vedrò un’altra stella

Chiamami il vento nel buco
soffio la mia strada fino al centro
spolvererò i giorni finché non me ne sarò andato per sempre
nulla, non ho mai voluto di più, di più, di più

Perso adesso nel ritornello d’oro
il sonno se ne va e il giorno ritorna
ma la pioggia sul mio cappello mi ha fatto scegliere un tetto
sarò così giovane finché non mi cadranno i denti

E sono arrivato così vicino (illuminami)
e sono andato così lontano (illuminami)
e camminerò ancora per un altro miglio
vedrò un’altra stella

E sono arrivato così vicino (illuminami)
e sono andato così lontano (illuminami)
e camminerò ancora per un altro miglio
vedrò un’altra stella
Illuminami
Illuminami

Ultime notizie su Novità discografiche

Tutto su Novità discografiche →