Scar The Martyr, Blood Host: video, testo e traduzione

La nuova band di Joey Jordison si svela al mondo, con il primo singolo dal debut-album, in uscita l’1 Ottobre.

Joey Jordison, batterista degli Slipknot (e musicista in molti altri progetti, il più mirabile dei quali sono i Murderdolls), sta per lanciare il suo nuovo side-project: si tratta degli Scar The Martyr, che vede nella lineup Joey alla batteria, Henry Derek alla voce, il tastierista Chris Vrenna (Nine Inch Nails) e i chitarristi Jed Simon (Strapping Young Lad) e Kris Norris (Darkest Hour).

Il primo assaggio della band, il cui disco self-titled uscirà l’1 Ottobre, arriva con il video di Blood Host. Decisamente il testo è pienamente “slipknottiano”, con anche qualche classica parola-chiave come “sickness”, “what you die”, “spew” – eppure il cantante Henry Derek riesce a “farlo suo”, a rendere gli Scar The Martyr una creatura diversa dagli Slipknot.
Notevoli anche le influenze fra primi Korn e Coal Chamber (l’intro ricorda molto da vicino “Loco”!) – il disco dovrebbe quindi avere un tiro e un groove orientati verso il nu-metal degli esordi…

Blood Host – official lyrics

In the shade, darkened gaze, every color, it’s dismay
Arid sky, it turns to grey, threshold of desertion.
Crimson shards, take their shape, to infect each passageway
Penetrate them into space, There is no survival

With every word you say, the spew that you create
and every smile you fake, you only want to suck me dry
With every breath I have, until there’s nothing left
I’m gonna live until you suffocate and watch you die
(Contents Under Pressure)

Recreate, Purge the hate, internal thoughts manipulate
Null & void, it turns to waste, submission: a diversion
Stark & stale, it rots away, like the sickness it creates
Left hand path that leads the way, record all our transgressions

With every word you say, the spew that you create
and every smile you fake, you only want to suck me dry
With every breath I have, until there’s nothing left
I’m gonna live until you suffocate and watch you die

You’ve dealt the damage done,
You make your living on the blood of another host
Or maybe not enough…
You’re seeking refuge in the arms of another ghost (x2)
(Contents Under Pressure) + (x2)

You’re so predictable, a parasite of sorts
You build me up to bring me down
You’ll never watch me fall, the boughs of flesh is all
You’ll ever claim to take this time. (x2)

You suffer well, it serves you well
You’ll burn in hell, and perish in the dust
DUST (x4)

With every word you say, the spew that you create
and every smile you fake, you only want to suck me dry
With every breath I have, until there’s nothing left
I’m gonna live until you suffocate and watch you die

You’ve dealt the damage done,
You make your living on the blood of another host
Or maybe not enough…
You’re seeking refuge in the arms of another ghost (x4)

Ospite nel sangue – traduzione testo in Italiano

Nell’ombra gli sguardi si scuriscono, ogni colore, è disperazione
il cielo arido diventa grigio, alla soglia dell’abbandono.
Frammenti rossastri prendono forma per infettare ogni passaggio
penetrano nello spazio, non c’è sopravvivenza.

Con ogni parola che dici, il vomito che provochi,
con ogni finto sorriso, vuoi solo prosciugarmi
Con ogni mio respiro, finchè resisto,
voglio vivere finchè non soffochi, e vederti morire.
(contenuto sotto pressione)

Ricrea, espelli l’odio, manipola i pensieri,
Nulla e vuoto, si trasformano in spazzatura, invia: una deviazione
Semplice e avariato, marcisce come la malattia che provoca
seguo il sentiero a sinistra, registro tutte le nostre trasgressioni.

Con ogni parola che dici, il vomito che provochi,
con ogni finto sorriso, vuoi solo prosciugarmi
Con ogni mio respiro, finchè resisto,
voglio vivere finchè non soffochi, e vederti morire.

Hai inflitto tutti i danni,
vivi nel sangue di un altro ospite
o forse non è abbastanza…
cerchi rifugio nelle braccia di un altro fantasma
(contenuto sotto pressione)

Sei così prevedibile, una specie di parassita
mi tiri su per poi buttarmi giù
Non mi vedrai mai cadere, dei rami di carne sono
tutto quel che potrai prendere stavolta

Sai soffrire bene, è una cosa molto utile
Brucerai all’inferno, scomparirai nella polvere
POLVERE!

Con ogni parola che dici, il vomito che provochi,
con ogni finto sorriso, vuoi solo prosciugarmi
Con ogni mio respiro, finchè resisto,
voglio vivere finchè non soffochi, e vederti morire.

Hai inflitto tutti i danni,
vivi nel sangue di un altro ospite
o forse non è abbastanza…
cerchi rifugio nelle braccia di un altro fantasma

I Video di Soundsblog