Suggestioni musicali…col Sax – In memoria di Fausto Papetti

L’occasione delle suggestioni musicali è buona per ricordare quello che forse è stato il miglior musicista “pop” che l’Italia abbia prodotto negli ultimi vent’anni. Col suo sassofono, per oltre trent’anni è stato il re incontrastato della musica strumentale, sia con le sue cover sia con i brani inediti. Parlo, se qualcuno se ne ricorda del

di

L’occasione delle suggestioni musicali è buona per ricordare quello che forse è stato il miglior musicista “pop” che l’Italia abbia prodotto negli ultimi vent’anni. Col suo sassofono, per oltre trent’anni è stato il re incontrastato della musica strumentale, sia con le sue cover sia con i brani inediti. Parlo, se qualcuno se ne ricorda del mitico Fausto Papetti

Trentasette – leggasi trentasette – album in altrettanti anni di carriera e per oltre venti di questi ha collezionato primi posti in classifica e successi anche fuori Italia, in particolar modo in Sud America, facendo le fortune prima della etichetta discografica Durium, poi della Fonit Cetra, etichetta un tempo di propietà della Rai. Nel 1999 è scomparso nella totale indifferenza.

Di seguito, ricordiamolo, ascoltando “Run to me”

I Video di Soundsblog

Ultime notizie su Italians Do It Better

Tutto su Italians Do It Better →