Sebastian Bach al posto di Vince Neil? E’ quasi successo…

Il cantante degli Skid Row ricorda che nel 1992 i Motley Crue gli chiesero di unirsi a loro…

Come molto gossip moderno, l’ultima “sparata” del cantante Sebastian Bach arriva direttamente da Twitter.
L’altro giorno, rispondendo ad un po’ di domande dei fan tramite il suo account Twitter ufficiale, l’ex cantante degli Skid Row ha mollato una bomba in attesa di conferme o smentite – anche se in realtà ormai si tratta di una bomba raffreddata, visto che si parla di eventi di vent’anni fa.

Rispondendo alla semplice domanda “Hai mai pensato di sostituire Vince Neil nei Motley Crue?”, Bach mantiene il suo classico aplomb rispondendo

“Non è che ci ho pensato. Mi è stato chiesto.”

Subito i fan vogliono approfondire e chiedono: “Chi te l’ha chiesto e quanto sei andato vicino dal renderlo una realtà?”. La risposta arriva subito:

“Chi l’ha chiesto? I Motley Crue. Magari questa storia farà parte del mio libro…”

Terza domanda da un terzo fan che segue la discussione: “Perchè non hai accettato?” – la risposta è breve:

“In poche parole, all’epoca pensavo che questa band chimata Skid Row fosse migliore. Son proprio bravo a far le mie scelte, eh :/”

Facendo due conti, quindi, la vicenda risale al 1992, quando Vince Neil fu cacciato dai Motley Crue. A quanto pare, prima che la scelta del sostituto ricadesse su John Corabi, fu chiesto anche a Sebastian Bach se fosse interessato al posto. Nel 1989 Motley Crue e Skid Row girarono l’Europa insieme (arrivando anche a Milano, per uno storico concerto al Palatrussardi). Nel 1991 uscì il secondo disco degli Skid, Slave To The Grind, e la band già famosa esplose letteralmente. E’ corretto quindi che all’epoca Sebastian abbia scelto di rimanere con gli Skid Row, non immaginando le critiche che sarebbero arrivate al successivo Subhuman Race, la separazione della band, i periodi bui prima di tornare come solista.
Chissà come sarebbe andata, se dopo il classico Slave To The Grind, Baz avesse compiuto il salto nei Motley…

Un’idea se l’è comunque fatta direttamente il cantante: parlando ad una radio nel 2012 dello stato attuale degli Skid Row (in cui milita un altro cantante, universalmente snobbato e preso in giro), Baz disse

“Il cantante degli Skid Row sarò sempre io, non importa quanto successo avrà la band in questi anni. Non c’è un altro cantante. E’ come John Corabi. John, ti voglio bene, sei un gran cantante, ma tutti continuavano a chiedere dov’era Vince Neil. Quando cammino per la strada, la gente che mi vede mi urla ‘Youth Gone Wild! Skid Row!’. Certe cose rimangono per sempre nella memoria.”