Slash (Guns N’ Roses): “è stata la lettera di Axl Rose a convincerci a suonare alla Rock And Roll Hall of Fame”

Guardate il video della band che con Myles Kennedy alla voce si esibisce in “Sweet Child O’Mine”.

di david


Ricordate la decisione di Axl Rose di snobbare clamorosamente la cerimonia per l’introduzione dei Guns N’ Roses nella Rock And Roll Hall of Fame, comunicando la cosa tramite una lettera? La band originale si è comunque esibita con il bravissimo Myles Kennedy alla voce (come potete vedere dal video in apertura).

Ma com’è maturata questa spinosa decisione? Dalle pagine di Madison.com il chitarrista Slash rivela che nulla di ciò sarebbe accaduto se Axl Rose non avesse inviato quella lettera pubblica:

«La cosa divertente è che non avremmo mai suonato se Axl non avesse scritto quella lettera. In precedenza alcune sue allusioni portavano a pensare che alla fine Axl sarebbe venuto alla cerimonia e noi non eravamo assolutamente preparati. Saremmo andati lì quasi per forza, per i fan più che altro. Quella lettera però ha suscitato una reazione del tipo ‘Ok, suoniamo’. Non sarebbe accaduto, se non fosse stato per quella lettera»

Insomma, i più cattivelli potrebbero dire che la miglior cosa che Axl Rose abbia fatto per i Guns N’ Roses negli ultimi 19 anni è stato non presentarsi alla suddetta cerimonia…

I Video di Soundsblog