The Killers: trovato morto il sassofonista Tommy Marth

Trovato morto Tommy Marth, sassofonista dei The Killers


Tommy Marth, il sassofonista che suonava con i The Killers, è stato trovato morto ieri mattina nella sua casa di Las Vegas. Per il momento si ipotizza un suicidio ma le cause di tale gesto restano ancora ignote.

Il giovane musicista accompagnava la band dal 2005: ha collaborato con loro negli album “Sam’s town” (2006) e “Day & age” (2008), oltre che per il tour (dal 2008 al 2010). Suonava anche in altri due gruppi meglio conosciuti come i Black Camaro e i The Big Friendly Corporation.

Questo il messaggio di cordoglio che i The Killers hanno lasciato su Twitter:

«La scorsa notte abbiamo perso il nostro amico Thomas Marth. Le nostre preghiere vanno alla sua famiglia. Stanotte a Las Vegas c’è una luce in meno. Buon viaggio, Tommy.»

Tommy Marth aveva 33 anni. R.I.P.