Ella Fitzgerald, ecco come Marilyn Monroe le cambiò la vita

Le più belle canzoni, i live di Ella Fitzgerald e una curiosità con Marilyn Monroe, leggi le news e guarda i video su Soundsblog

Il 25 aprile 1917 nasceva a Newport News Ella Fitzgerald.

La cantante, scomparsa il 15 giugno 1996, è stata una delle più importanti artiste jazz della storia. Ha vinto qualcosa come 13 Grammy, con un’estensione vocale di più di tre ottave. Nel corso della sua carriera ha attraversato numerosi generi musicali, come lo swing, bebop, blues, samba, gospel e calypso.

Ma c’è una curiosità che non tutti forse sanno: Marilyn Monroe le cambio la vità. In meglio. Non ci sono solo i nomi di Chick Webb, Louis Armstrong, Norman Granz, o Dizzy Gillespie ad aver dato vita ad un cambiamento nell’esistenza della cantante. Mentre era in tour negli anni ’50, Ella era vittima di discriminazione a causa della sua etnia. Accadeva a moltissimi artisti afro americani, in quell’epoca. Ad esempio, in un’occasione, mentre Ella era in un locale per esibirsi, la polizia irruppe e arresto tutti quanti, trattando malissimo anche la cantante. E una volta alla centrale, ebbero pure il coraggio di chiederle l’autografo. Vi chiederete: cosa c’entra Marilyn in tutto questo? Cliccate dopo il salto:

I cantanti neri erano spesso limitati solo a piccoli locali, piccoli club, lontani dalla possibilità di esibirsi di fronte ad un pubblico numeroso. Solo per il colore della propria pelle.

Negli anni ’50 era un onore potersi esibitare al Mocambo ad Hollywood. Lo fece Frank Sinatra ed era frequentato da personaggi come Clark Gable, Charlie Chaplin, Humphrey Bogart, Lauren Bacall e Lana Turner. Ella non poteva accedere al locale esclusivo solo per discriminazione razziale. Marilyn contatto direttamente il proprietario del locale e gli disse che voleva Ella ad esibirsi nel suo club: se avesse accettato la sua richiesta, avrebbe prenotato un tavolo, tutte le sere, proprio di fronte al palco. L’uomo accettò e questa mossa permise ad Ella di farsi conoscere e iniziare dignitosamente la sua carriera (che poi sarebbe diventata di fama mondiale)

Qui, alcuni celebri brani della Fitzgerald:

Cry Me a River

My Funny Valentine

Ev’ry Time We Say Goodbye

Anything Goes

Mack The Knife

Summertime