Nord Sud Ovest Est i tormentoni terza puntata: Simone Cristicchi, Alex Britti, Paolo Belli e Valeria Rossi

Terza puntata di Nord Sud Ovest Est in diretta su Soundsblog

Come è nata Tre Parole? Inizialmente era per una pubblicità. Ed ecco in sottofondo anche "Luna di lana"

"Ognuno ci vede quello che vuole vedere"

E' il senso da non decodificare del testo di "Tre parole" di Valeria Rossi

La cantante mostra il disco promozionale inviato alle radio. C'era la scritta "V. Rossi". E chi poteva cestinarla, pensando che si trattasse di un certo famoso "V. Rossi"?

valeria-rossi

E' il momento di "Tre parole", tormentone del 2001. Fu un successo totale e vi fu anche una cover straniera. Io personalmente non la amavo affatto. Lo dico.

Il testo inizialmente era molto diverso da quello ufficiale. Intimiste. Poi un amico gli ha suggerito proprio di capovolgere tutto con tre parole precise: sole cuore e amore.

Era anche l'anno di Tiziano Ferro. Il rivale, ai tempi, era Perdono di Tiziano Ferro. Ma non dimentichiamo anche il tormentone di Geri Halliwell, It's raining men.

Paolo Belli, Sotto questo sole

Incontro con Paolo Belli che alla parola tormentone ricorda la celebre "Vamos a La Playa". Come è nato "Sotto questo sole"? Lui sogna artisti che cantano dei pezzi, si impone di svegliarsi per scrivere i brani che ha sentito dormendo.

Nella sua casa discografica, qualcuno ha definito una "put*anata" la canzone che hanno presentato. Era "Sotto questo sole". L'hanno licenziato? No, pare persino promosso. Non per il fiuto, probabilmente...

paolo-belli

Abbandonata Paola Iezzi per strada, Jack La Furia e Max Pezzali vanno a caccia del prossimo tormentone. Baccini e i Ladri di Biciclette con "Sotto questo sole". Stanno cercando Paolo Belli. Vincono il Festivalbar 1990 ed è il quarto singolo più venduto di quell'anno. Ed ecco Paolo Belli nel video.

Ma il 1990 ha visto anche il grande successo di Gianna Nannini, Eros Ramazzotti e Ligabue (quest'ultimo con la celebre "Balliamo sul mondo")

E l'estate del giallo, come i capelli di Madonna in Italia con l'Ambition Tour, la giacca di Dick Tracy per il film omonimo e quello per l'omicidio in Via Poma, a Roma.

Alex Britti ha iniziato a suonare la chitarra da piccolissimo. Aveva appena sette anni e si fece regalare una chitarra. Solo una volta (O tutta la vita). E' nata a metà degli anni '90, aveva visto il film "L'ultima donna" ed è nato in un momento triste. Forse una sorta di reazione...

Omaggio di Fiorello, una sorta di tormentone vivente. Ricordate la sua "Spiagge"?

britti-solo-una-volta

Solo una volta (O tutta la vita). Entra nella top ten fino ad arrivare alle 1. Entra nella top 20 francese, ne hanno fatto una cover in spagnolo e anche sloveno. Era il 1998. Nel gossip di quell'anno il matrimonio di Simona Ventura e Stefano Bettarini e quello di Eros Ramazzotti e Michelle Hunziker.

Viene ricordata anche la scomparsa, in quell'anno di Lucio Battisti. E il suo tormentone? Come non ricordare "Acqua azzurra, acqua chiara..."

alex-britti

21.44: Ecco il secondo tormentone della serata: Solo una volta (O tutta la vita). E lui chi è? Alex Britti! Non si separa mai dalla sua chitarra. Ha il terrore degli aerei, inizia a girare l'Italia e a diventare un chitarrista famoso. Ecco ad esempio "Gelido Inverno"

Viene ricordato anche il brano Studentessa universitaria, con alcuni spezzoni del video. Come è nata però "Vorrei cantare come Biagio?". Lui stava guardando a casa sua un live del cantante, in tv. Era con un suo amico e ha pensato:

antonacci

"Ma chi me lo fa fare di voler tentare di un cantautore impegnato eccetera eccetera? Mi basterebbe un po' essere simile a lui..."

Era l'esempio migliore. E chi non ricorda tutti i suoi tormentoni? Nessuno estivo per lui, però. Cristicchi sì. Alt. E "Non vivo più senza te"? Era dell'anno scorso... ma anche lui ha fatto la sua hit estiva.

Ricordiamo anche "Ombrelloni". E lo scopo è -come suggerito da un famoso direttore radio- di far divertire la gente

simone-cristicchi

Quell'anno c'era anche James Blunt con "You are Beautiful". Uh, quanto era bella. Per molti il pezzo è "parac*lo", per altri è la scelta di umiltà: il voler cantare come un altro artista affermato. La canzone è nata da una serie di indicazioni avute dagli addetti ai lavori e dal suo desiderio di poter suonare come un altro. Da qui la creazione del pezzo. Ecco arrivare proprio Cristicchi insieme alla sua scimmietta di pezza, Gerardo.

Si parla di idoli. Max Pezzali racconta della sua passione per gli Abba. Paola Iezzi aveva un debole per Michael Jackson e Grace Jones. E' la presentazione di Simone Cristicchi che ha dedicato una canzone a Biagio Antonacci. In quell'anno c'era anche la forte concorrenza degli Zero Assoluto con Semplicemente. Ricordate la canzone di Cristicchi?

Nord-Sud-Ovest-Est

Terza puntat

  • shares
  • Mail