Amy Winehouse, due anni dalla morte: le dieci cover più belle

Nel giorno del secondo anniversario della morte della cantante inglese, l'omaggio di Soundsblog ripercorre le dieci cover più belle delle sue canzoni ad opera di artisti internazionali.

Fu una di quelle notizie che riempirono per settimane i giornali mondiali di insinuazioni e dietrologie e le radio (fortunatamente) con le sue canzoni: il 23 Luglio 2011 moriva a Londra, nella sua casa di Camden Town diventata mèta di instancabili pellegrinaggi, Amy Winehouse, ultima vera diva del soul bianco inglese, capace di mescolare elegantemente il sound più black con la tenerezza di un canto roco e profondo, mai leggero, sempre intenso e radicato in una personalità troppo fragile e potente.

Lo scorso anno, al primo anniversario di una morte paradossalmente aspettata ma scioccante, Soundsblog ha ricordato Amy Winehouse con un'attenta cronologia della sua carriera postuma e le toccanti parole di chi esprimeva apertamente tutti i dubbi che appassionati e non si sono posti: possibile che nessuno avesse davvero potuto o saputo aiutarla? All'autopsia risultò che la cantante inglese avesse in corpo una dose di alcol cinque volte superiore al limite consentito per la guida: Amy Winehouse è morta per un avvelenamento da alcol, che ne ha causato rapidamente il decesso, rendendo vani gli sforzi degli infermieri e dei paramedici accorsi a casa per tentare di salvarla.

Nel corso di questi due anni sono stati tanti gli omaggi e le iniziative per ricordare Amy Winehouse: libri, come quello scritto da padre Mitch sempre in prima linea per difendere la vita anche postuma della figlia, e film, come il documentario realizzato dal regista Asif Kapadia che ripercorre in modo imparziale la carriera della cantante inglese; ma soprattutto canzoni, come quelle pubblicate nei dischi usciti dopo la morte che danno sempre a discutere per lo sfruttamento postumo degli artisti.

Quest'anno noi di Soundsblog abbiamo scelto una via trasversale per ricordare la cantante inglese, un modo che riconosca il suo peso e la sua importanza nella musica contemporanea: dieci cover delle sue canzoni più belle realizzate da altrettanti importantissimi artisti della scena musicale internazionale, l'omaggio più intenso e diretto ad un'artista totale, onnicomprensiva e incredibile come Amy Winehouse.

Amy Winehouse: le cover più belle della cantante inglese


The Jolly Boys - Rehab

Bruno Mars - Valerie

George Michael - Love is a losing game

Beyonce feat. Andre 3000 - Back To Black

Caro Emerald - You Know I'm No Good

James Morrison - Love is a Losing Game

Conor Maynard - Valerie/Back To Black

Paolo Nutini - Rehab

Parnell Page - Back to Black

Arctic Monkeys - You Know I'm No Good

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail