Demi Lovato nel video di Made in The Usa: “Non volevo essere io al centro della storia”

Demi Lovato parla del suo ultimo video, Born in the Usa

Diversi utenti, quando hanno visto il nuovo video di Demi Lovato, Born in The Usa, sono rimasti sorpresi dalla poca presenza della cantante nelle varie scene. Effettivamente, il tutto è concentrato sulla storia dei due protagonisti, sul grande amore che li lega, dal loro primo incontro fino alla separazione e alla sofferenza legata all’attesa durante la guerra.

Demi appare poche volte, impegnata a suonare e cantare, ma limitandosi al minimo nelle sequenze. E non è stata una scelta casuale ma ben precisa, come lei stessa ha raccontato in una recente intervista a Mtv:

“Voglio che le persone si connettano con i personaggi e io in realtà non volevo proprio esserci. Volevo restare dietro la macchina da presa. Poi però la mia etichetta discografica e tutti quanti mi hanno ribadito ‘Devi essere nel video, è la tua canzone’ Quindi mi sono detta, ‘Va bene, va bene, sarò nel video’. Ed è per questo che mi mostro solo un paio di volte e ho anche voluto legare la performance nel modo e nel posto in cui si sono incontrati”

Demi ha anche rivelato di aver avuto subito in mente di realizzare una sorta di cortometraggio per questo video, con l’idea della storia ben chiara fin da subito:

“Stavo ascoltandola e questo è quello che mi è venuto in mente. Non c’era una vera ragione, era solo una cosa nella mia mente mentre stavo ascoltando la canzone. Volevo farlo sembrare un cortometraggio”

Made in the Usa è il secondo singolo estratto dall’album “Demi”, il maggior successo della cantante nella sua prima settimana di debutto. E’ stato anticipato da “Heart Attack“.

La Lovato è stata confermata come giudice anche nella terza stagione di X Factor Usa che inizierà nell’autunno 2013

I Video di Blogo

Alessandro Cattelan, Ce la faremo

Ultime notizie su Demi Lovato

Tutto su Demi Lovato →