A Hard Day's Night dei Beatles, 10 Luglio 1964: l'uscita ufficiale

L'anniversario dell'uscita di A Hard Day's Night dei Beatles, tra ricordi, curiosità e video degli spezzoni dell'omonimo film.

L'almanacco di Soundsblog torna oggi indietro ai mitici anni Sessanta e festeggia il quasi-cinquantennale di uno dei pezzi rock'n'roll più storici che esistano: il 10 Luglio 1964 usciva ufficialmente, sotto etichetta Parlophone, A Hard Day's Night dei Beatles, il disco che fungeva da colonna sonora all'omonimo film con i Quattro di Liverpool.

A Hard Day's Night fu pubblicato in accompagnamento al film, uscito in Italia col titolo Tutti Per Uno per la regia di Richard Lester, che fotografava in una sceneggiatura divertente e leggera la nascita e lo sviluppo della Beatlemania: riprendendo gli stilemi di situazioni assurde e avventure surreali, il film segue la band nella giornata (day) prima di un concerto serale (night) e li rincorre per le strade di Londra assieme alle fan. Nel film sono state utilizzate solo le prime sette tracce dell'album, corrispondenti al Lato A del disco, mentre le restanti sei canzoni non sono state scelte per le riprese.

Il disco, omonimo al film e al primo singolo promozionale estratto, segnò una piccola svolta nelle composizioni dei Beatles: accanto a brani più classicamente rock'n'roll, si affacciano le prime gemme creative di Paul McCartney, che inizia a sviluppare il suo raffinatissimo gusto per la melodia nella ballad And I Love Her, dedicata alla fidanzata dell'epoca e impreziosita dai bongo di Ringo Starr, e i primi guizzi sperimentali di George Harrison, come la scelta di suonare un accordo dissonante e stridente in apertura della title-track o l'utilizzo di una chitarra dodici corde decisamente rivoluzionaria per l'epoca.

E' anche il disco che contiene uno dei più grandi successi rock'n'roll dei Beatles, creato con una struttura diversa dai classici pezzi del quartetto di Liverpool: Can't Buy Me Love inizia infatti con il ritornello, invece che con la strofa, ed è animato in tutto e per tutto dalla voce solitaria e potentissima di Paul McCartney e dal suono quasi acido della chitarra di George Harrison in assolo.

Sembra strano non aver nominato sinora John Lennon: non è effettivamente un disco che senta tanto la sua presenza, se non in alcuni brani alla voce e o in altri piccoli interventi personali, specialmente nei testi, malgrado i brani risultino tutti co-firmati da lui.

A Hard Day's Night dei Beatles: tracklist


1. A Hard Day's Night
2. Tell Me Why
3. I'll Cry Instead
4. I Should Have Known Better (versione orchestrale di George Martin)
5. I'm Happy Just to Dance with You
6. And I Love Her (versione orchestrale di George Martin)
7. Can't Buy Me Love
8. I Should Have Known Better
9. If I Fell
10. Ringo's Theme (This Boy) (versione orchestrale di George Martin)
11. Can't Buy Me Love
13. A Hard Day's Night (versione orchestrale di George Martin)

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail