Musica sull'iPhone: arrivano le suonerie dei Beatles e l'app di Vinicio Capossela

Musica sull'iPhone: arrivano le suonerie dei Beatles e l'app di Vinicio Capossela

Che il modo di promuovere e distribuire la musica ormai sia definitivamente avviato verso un cambiamento radicale è un fatto che solo - alcune - major sembrano ostinatamente ignorare. Uno dei baluardi più restii a cadere era il catalogo dei Beatles: un po' per sano timore reverenziale, un po' per veti incrociati su un nome che è ancora una delle 'macchine da soldi' più attive della discografia mondiale.

Oggi la notizia: su iTunes è possibile (finalmente?..) scaricare i brani dei Fab Four in versione ringtone, ovvero come suoneria per il telefono cellulare. Trenta secondi delle canzoni più famose, allo stesso prezzo della traccia intera (1 euro e 29 centesimi), da scegliere tra le 27 contenute nell'ormai storica raccolta "One". Un altro piccolo passo dopo quello che due anni fa vide la digitalizzazione dell'intera discografia.

L'Italia non sta a guardare, nonostante si muova (ancora una volta: grazie alla miopia di certe major) a velocità dimezzata rispetto ai più importanti mercati internazionali. Qui da noi l'iniziativa è - spesso - quella del singolo artista, come nel caso de "Le Sirene": la app rilasciata da Vinicio Capossela con la collaborazione del giornalista e critico musicale Ernesto Assante. Un 'non' disco (è un singolo) che contiene due canzoni dal vivo ("Le Sirene" e "Calipso", registrate nel settembre del 2011), un ritratto di Capossela, una photogallery e altre sorprese disseminate "nelle conchiglie e nelle sabbie di questa applicazione". In vendita sullo Store a 3 euro e 99 centesimi.

Foto | via

  • shares
  • Mail