Van Halen: guarda il video di “Tattoo”. Sammy Hagar: il nuovo disco “A Different Kind of Truth” non è poi così nuovo

Van Halen: guarda il video di “Tattoo”. Il nuovo disco “A Different Kind of Truth” non è poi così nuovo

Mentre i fan attendono il prossimo 7 febbraio per l’uscita di “A Different Kind of Truth“, il nuovo album dei Van Halen con il ritorno di David Lee Roth alla voce, la band ha finalmente pubblicato il video di “Tattoo”, primo singolo estratto dal disco (dopo aver svelato una preview, la tracklist definitiva e alcuni dettagli sulle versioni disponibili).

Torna però a farsi sentire Sammy Hagar, che prese il posto di Roth in seguito al suo abbandono. Lo fa dalle pagine del Rolling Stone, spiegando che il nuovo album dei Van Halen non è poi così nuovo. Il materiale di “A Different Kind of Truth” infatti, proverrebbe dagli archivi del gruppo, a cui poi sono state aggiunte le linee melodiche del cantato.

Ed [Eddie Van Halen] e Dave [David Lee Roth] non hanno scritto nuove canzoni. Hanno preso vecchia roba delle session precedenti e forse Dave ha dovuto aggiungere delle parti vocali perché contenevano solo qualche improvvisazione ‘scat’ o nessuna linea vocale

Tra le righe dell’intervista, senza sforzarsi troppo di nascondere un certo astio, Hagar ha fatto capire che in fase di scrittura, Van Halen si limitava a contribuire con riff e idee: parti slegate che lui articolava nella forma-canzone. Tutto vero o frutto del risentimento (e di una fervida immaginazione)? I fan hanno fatto una scoperta…

“Tattoo” sarebbe molto simile a “Down in Flames”, un brano che il gruppo non ha mai registrato, ma ha suonato dal vivo nel lontano 1977. Non esattamente una prova a favore delle illazioni di Hagar, ma sicuramente la dimostrazione che forse il titolo del disco (Un tipo diverso di verità) ben si adatta a certe dichiarazioni di Eddie Van Halen…

I Video di Blogo

Alessandro Cattelan, Ce la faremo

Ultime notizie su Novità discografiche

Tutto su Novità discografiche →