X Factor 5: i voti della finale

X Factor 5: le pagelle delle esibizioni della finale

Si conclude una straordinaria edizione, la quinta, di X Factor. Il passaggio a Sky ha giovato allo show che ha potuto così trovare nuovamente il riscontro del pubblico dopo una quarta stagione non andata a gonfie vele.

Quest’anno abbiamo fatto molta fatica a riconoscere da subito l’x factor. In sette puntate il talento ha impiegato tanto tempo per uscire fuori. Nella prima parte della competizione addirittura è iniziato a sorgere anche il dubbio che in effetti la popstar, quella vera, non sarebbe mai venuta alla luce.

Ed invece poi succede quello che non ti aspetti. Come nei migliori spettacoli, proprio alla fine arriva il colpo di scena. Il partecipante sul quale non avresti scommesso nemmeno un euro arriva zitto zitto in finale non solo ricevendo pian piano consensi ma accaparrandosi perfino la vittoria finale. E’ così che Francesca Michielin, giovane artista sedicenne, ha vinto inaspettatamente la gara. Sarà la bellezza dell’inedito “Distratto” scritto da Elisa e Roberto Casalino, sarà la supervisione del suo mentore Simona Ventura o semplicemente l’effetto diesel che la ragazza ha manifestato (molti sono i fattori che potremmo prendere in considerazione). Congratulazioni a Francesca! A seguire i voti delle esibizioni della finale.

Francesca ed Irene Grandi – “La Tua Ragazza Sempre”. Le imprecisioni ci sono (per esempio una partenza tardiva al primo ritornello e dei vocalizzi non proprio colti al meglio nella parte che precede l’entrata di Irene). Glielo facciamo un clap clap a Mrs. Grandi? Quanta maestria. Voto: 6+

I Moderni ed Emeli Sandé – “Heaven”. Non c’è niente da fare. Sono degli animali da palcoscenico (geniale la rivisitazione iniziale del pezzo) ma dal punto di vista tecnico sono pieni di imprecisioni. Da dimenticare le incursioni del ragazzo (stonato) e della ragazza (eccessivo volume ed enfasi). Emeli? Diciamocelo: anche lei non ha evitato l’errore. Voto: 6 meno

Antonella e Fiorella Mannoia – “Come si cambia”. Di sicuro il duetto più riuscito dal punto di vista vocale (gradevoli i controcanti di Antonella nel secondo ritornello) ma forse quello meno d’impatto. Voto: 6+/6 e mezzo

Francesca – ‘Distratto’. I tre inediti più forti sono arrivati in finale e quello di Francesca probabilmente avrà grosso seguito. Lei lo esegue mostrando molta personalità. Voto: 7

Antonella – ‘Cuore scoppiato’. Conciata in quel modo fa sicuramente scena. Il pezzo è validissimo e potrebbe avere un ottimo riscontro in classifica. Sempre impeccabile. Voto: 7

I Moderni – “Non ci penso mai”. La teatralità che li caratterizza li porterà lontano. L’inedito prende sempre di più e crea assuefazione quasi come se fosse una droga (Elio concorda). Dal punto di vista live l’hanno cantata meglio dell’esordio. Scommettiamo che la canzone verrà ricordata col titolo “Odio L’estate Perchè”? Voto: 7 meno

Voto complessivo della finale: 7

Ultime notizie su Italians Do It Better

Tutto su Italians Do It Better →