Tiziano Ferro sul Due. Stasera l’intervista speciale in TV

Stasera su Rai2 lo special dedicato all’artista di Latina


> Ipse dixit.

La sua storia, a grandi linee, la conosceranno oramai pure i sassi: il giovane artista di grande talento, umile e insicuro, che dall’anonima periferia nostrana parte e arriva alla conquista del mercato internazionale. I successi professionali, le tribolazioni interiori, l’esilio volontario e infine il ritorno a casa. Le lotte e le conquiste in un decennio di carriera.

Si parla di Tizianone Ferro, manco a dirlo, di un nuovo appuntamento televisivo che lo vedrà protagonista…e che SoundsBlog vi segnala: Tzn sul Due – L’amore è una cosa semplice, stasera sul secondo canale Rai. Dalle ore 21.00 circa.

Il solito spottone promozionale? Anche, certo, ma non solo. Almeno stando alle promesse fatte sulla scheda di presentazione dello show: ci verrà mostrata la lavorazione dell’ultimo album uscito il mese scorso tra gli studi italiani, inglesi e statunitensi. Verrà svelato qualche dettaglio inedito sulla realizzazione del disco e ci saranno ospiti illustri a raccontare dal proprio punto di vista il fenomeno Ferro. Jovanotti, Irene Grandi, Max Pezzali, e lo scrittore (…) Federico Moccia. Eppoi un viaggio a ritroso nel tempo con testimonianze della gente comune, degli amici e degli angoli di Latina dove tutto ha avuto inizio. La cosa vi intriga abbastanza ?

Se siete curiosi e non vedete l’ora che arrivi stasera potete ingannare l’attesa guardando le brevi clip di backstage messe online sul sito Rai. Cliccate qui e buon divertimento.

Rai2 torna ad ospitare Tiziano sulle sue frequenze e spera di fare il bis di successi. Vi ricordate la prima puntata di DUE in cui si autogestiva assieme all’amica e collega Laura Pausini? Quella volta gli ascolti furono più che buoni…tanto per smentire il falso mito della “musica che non funziona su piccolo schermo”. Funziona quando l’idea è buona e realizzata come si deve, quando i protagonisti sono ben scelti e hanno voglia di mettersi in gioco. Non funziona quando, invece, ci si propinano format vecchi di decenni, magari stravolti “all’italiana” e snaturati. Con ottuagenari il cui unico scopo è garantirsi il gettone di presenza o il passaggio “sempre e comunque” per non essere dimenticati.

Ultime notizie su Italians Do It Better

Tutto su Italians Do It Better →