One Way- Ecco il Rock di Dio

I giovani si allontanano dalla Chiesa Cattolica, dal messaggio cristiano? Loro hanno trovato un ottimo modo per farlo conoscere: la musica rock. Si chiamano One Way e sono una rock band a tutti gli effetti, ma con una particolarità: suonano e cantano testi biblici. E se Sant’Agostino diceva che “chi canta, prega due volte”, questo

di

I giovani si allontanano dalla Chiesa Cattolica, dal messaggio cristiano? Loro hanno trovato un ottimo modo per farlo conoscere: la musica rock. Si chiamano One Way e sono una rock band a tutti gli effetti, ma con una particolarità: suonano e cantano testi biblici. E se Sant’Agostino diceva che “chi canta, prega due volte”, questo è senz’altro un ottimo modo per fare evangelizzazione. Anche perchè durante i loro concerti, questa band, ragazzi umbri, di Città di Castello, 50 fra musicisti e coristi fra i 13 ed i 35 anni, accompagnano la musica ad immagini che servono a rendere ancora più forte il messaggio cristiano. Anche il nome “One Way”, non è scelto a caso. One way è infatti la summa di tutta la loro musica, “l’unica via”, è quella di Cristo.

La band, nata negli ambienti della locale Diocesi, si è già esibita il 26 maggio scorso a Città di Castello in occasione della beatificazione del vescovo tifernate Carlo Liviero. E domenica “le sentinelle del Vangelo”, come sono soprannominati, avranno il grande onore di suonare davanti a Sua Santità Papa Benedetto XVI, in occasione della visita che terrà ad Assisi. In Italia, il centro di questo tipo di musica è costituito dall’Associazione Cantautori di Dio, che riunisce alcuni artisti, laici e religiosi, di ispirazione cristiana. Un altra associazione di settore è “Il Mio Dio Canta Giovane”. I big del fenomeno in Italia sono senz’altro Gen Rosso, 50 album e 1500 concerti nel mondo e Gen Verde, entrambi però a matrice internazionale. Ma anche il marchigiano Giosy Cento ed autori come Marcello Marrocchi, che scritto e composto per i più grossi nomi della musica italiana, vincendo anche un Sanremo (1988, scrisse Perdere l’amore di Massimo Ranieri).

Nel seguito, guarda le immagini dai loro concerti

I Video di Soundsblog

Ultime notizie su Italians Do It Better

Tutto su Italians Do It Better →