Jazz online: 78 giri digitalizzati di dominio pubblico

All’indirizzo Jazz-online trovate un enorme archivio di 78 giri jazz digitalizzati liberamente perchè, data l’età, sono di pubblico dominio. Si possono ascoltare tutti dalla directory in formato .ram e poi scaricare in mp3 con un abbonamento simbolico e non obbligatorio che copre i costi della banda: 5 Euro per tre mesi, non mi sembra una

di

All’indirizzo Jazz-online trovate un enorme archivio di 78 giri jazz digitalizzati liberamente perchè, data l’età, sono di pubblico dominio. Si possono ascoltare tutti dalla directory in formato .ram e poi scaricare in mp3 con un abbonamento simbolico e non obbligatorio che copre i costi della banda: 5 Euro per tre mesi, non mi sembra una spesa tanto alta anche considerata la rarità del materiale a disposizione. Come tanti siti fatti con amore, c’è anche la possibilità di non pagare nulla, sta poi a voi decidere se e quanto usare i link : ad esempio vi potete fare una discografia degli Hot Five di Armstrong in mp3 senza pagare un centesimo, ma anche i Charlie Parker della Dial e Savoy oppure una bella raccolta di Django Reinhardt & The Hot Club De France Quintet.

I Video di Soundsblog