• Rock

Freddie Mercury: vent’anni fa moriva il leader dei Queen

Freddie Mercury: vent’anni fa moriva il leader dei Queen

Desidero confermare che sono risultato positivo al virus dell’HIV e di aver contratto l’AIDS. Ho ritenuto opportuno tenere riservata questa informazione fino a questo momento al fine di proteggere la privacy di quanti mi circondano. Tuttavia è arrivato il momento che i miei amici e i miei fan in tutto il mondo conoscano la verità e spero che tutti si uniranno a me, ai dottori che mi seguono e a quelli del mondo intero nella lotta contro questa tremenda malattia

Quello che avete appena letto fu l’ultimo messaggio di Freddie Mercury ai suoi fan. Un comunicato, reso pubblico poco più di un giorno prima di morire il 24 novembre di venti anni fa, con cui noi di Soundsblog abbiamo chiuso il post in cui festeggiavamo il compleanno del leader dei Queen. Lo mettiamo all’inizio per stabilire una sorta di continuità, per ricordare la scomparsa di un’artista dal talento incredibile.

Ancora un riferimento a una storia precedente. In occasione dei trentasei anni dalla pubblicazione di “A Night at the Opera”, anniversario caduto solo qualche giorno fa, vi abbiamo segnalato un canale di YouTube in cui è possibile ascoltare le tracce separate del capolavoro “Bohemian Rhapsody”, contenuto nell’album.

Uniamo idealmente – e non solo – i due momenti e lasciamo che la voce di Mercury che trovate in streaming subito dopo il salto, racconti da sé cosa ha rappresentato Farrokh Bulsara per la Storia della Musica. Ci sembra sia il modo migliore per celebrarlo, anche in un’occasione triste come questa.