Peaches compie quarantatré anni. Gli auguri di Soundsblog

Peaches compie quarantatré anni. Gli auguri di Soundsblog

Personaggio contraddittorio, fortemente legato a una sessualità che tiene sempre conto in misura uguale della componente maschile e femminile, pioniera dell’electroclash e allo stesso tempo innamorata tanto del soul anni ’70 quanto delle melodie più infantili, Peaches è una delle musiciste più singolari arrivate al successo negli ultimi anni.

Canadese, nata a Toronto (dove per un periodo ha diviso una stanza con Feist), Merrill Beth Nisker – questo il suo vero nome – ha lavorato per lungo tempo come insegnante di musica e recitazione in una scuola elementare. Suona tutti gli strumenti (anche se nel 2006 ha fondato i Peaches & the Herms: la formazione che l’accompagna dal vivo), produce i suoi album e ha lavorato con tantissimi musicisti dalla provenienza più disparata.

Da Pink a Josh Homme, da Beth Ditto a Feist fino alle Chicks on Speed: quella di cui celebriamo il compleanno oggi è un’artista abile nel riconoscere le potenzialità di una collaborazione per far funzionare un brano. Non è un caso che cinema e televisione abbiano spesso attinto alla sua discografia per sigle o colonne sonore. Un approccio aperto e propositivo che rimanda anche alla sua opinione sulle questioni di genere: “c’è così tanto di maschile e di femminile in ciascuno di noi” ed è impossibile non ritrovare nelle sue canzoni e nei suoi live la stessa attitudine.

I Video di Soundsblog