A proposito di classifiche: ecco “The Indie Anthems”

Sono fermamente convinto che l’esercizio più stupido dei magazine di musica sia quello di stilare delle classifiche su tutto. Spesso classifiche senza senso o senza un minimo di criterio riscontrabile. L’ultima che ho visto qui mette in fila i 50 più rappresentativi Indie Anthems secondo XFM e NME (ovvero gli inni indie per eccellenza). Per

Sono fermamente convinto che l’esercizio più stupido dei magazine di musica sia quello di stilare delle classifiche su tutto. Spesso classifiche senza senso o senza un minimo di criterio riscontrabile. L’ultima che ho visto qui mette in fila i 50 più rappresentativi Indie Anthems secondo XFM e NME (ovvero gli inni indie per eccellenza). Per provare a capire il criterio di questa clasiffica ecco le prime cinque posizioni (dalla 5 alla 1):

05 The Libertines – ‘Don’t Look Back Into The Sun’

04 The Smiths – ‘There Is A Light That Never Goes Out’

03 Pulp – ‘Common People’

02 Nirvana – ‘Smells Like Teen Spirit’

01 Oasis – ‘Live Forever’

Il resto della lista la trovate qui ma le sorprese continuano ad essere negative.

I Video di Soundsblog