Tanti auguri Avril Lavigne! – Sondaggio Soundsblog

Soundsblog festeggia il compleanno di Avril Lavigne con un sondaggio sui suoi album

Il 27 settembre 1984 nasceva Avril Lavigne. A cinque anni si trasferisce con la famiglia nella piccola città di Napanee, dove inizia a cantare per il coro della Chiesa in gruppi gospel e country.

La chitarra è uno dei suoi primi e più grandi amori, regalatale dai suoi all’età di 11 anni. La prima canzone che impara a suonare è Fly Away di Lenny Kravitz. Da lì, inizia la lenta ascesa di Avril Lavigne, tra concorsi vinti (ed esibizioni al fianco di Shania Twain), altre performance durante le quali viene notata da alcuni addetti ai lavori. Uno di questi è Brian Hetherman, della Universal Music. E’ colpito dalla ragazza ma non le offre nessun contratto. Poi è la volta di Mark Jowett, vicepresidente della Nettwerk Records che le offre un viaggio a New York ma anche in quel caso, niente di fatto. E’ nel 2000, durante un altro viaggio nella Grande Mela che incontra L.A. Reid, capo della Arista Records. Ottiene immediatamente un contratto dopo aver cantato Why e Falling Into History.

L’anno successivo si trasferisce nel Greenwich Village di NY, insieme al fratello maggiore Matt. Ma lì non riesce a creare, si sente pressata dalla città e dagli auturi che devono collaborare con lei. Quindi parte, ancora una volta, questa volta per Los Angeles. Nel 2002 esce Complicated, il singolo di debutto…

Diventa una hit internazionale e il 28 giugno esce il suo primo album, Let Go. Si piazza direttamente alla numero 2 della Billboard e al numero uno in quella candese, australiana e britannica. Vende qualcosa come 18 milioni di copie. Escono altri tre singoli, Sk8er Boy, I’m with You e Losing Grip. Quell’anno vince anche il World Music Awards come artista rock dell’anno e l”MTV Video Music Awards per Complicated.

E’ nell’autunno 2003 che inizia a lavorare al secondo album. Vuole qualcosa di più duro del precedente e mentre scrive alcuni pezzi del nuovo lavoro, trova il tempo per collaborare per Breakway, singolo di successo di Kelly Clarkson e co-scritto insieme a Matthew Gerrard. Il primo singolo scelto è Don’t Tell me (uscito il 30 aprile 2004), poi l’album Under My Skin. Il debutto nella Billboard è direttamente al primo posto e successivamente escono anche i brani My Happy Ending, Nobody’s Home e He Wasn’t. Vendite? Pari a circa 11 milioni di copie.

Sempre in autunno, ma questa volta del 2006, Avril inizia a lavorare al suo terzo album: The Best Damn Thing. Vuole esplorare tematiche più femminili e anche frizzanti. Esce il 13 aprile 2007 e ha un grandissimo successo di vendite (7, 5 milioni di copie), una serie notevole di numeri 1 in classifica. Il primo singolo scelto? Girlfriend. Boom di vendite per questo brano e traduzione del ritornello in diverse lingue (tra cui quella italiana.. ricordate? Sarò la tua ragazza…”. Poi è la volta di Hot e di Innocence (ma solo per l’Italia). Nel resto del mondo (e anche da noi) esce poi The Best Damn Thing.

All’appello manca solo l’ultimo album, Goodbye Lullaby. Ci sono una serie di ritardi improvvisi e l’album esce solo a marzo 2011. Lei stessa specifica di non avere responsabilità ma che è solo causa della casa discografica per tutti questi continui rinvii. Singolo scelto, What The Hell. Successivamente escono Smile e Wish You Were Here. Molti fan hanno supportato questo album (forse accolto meno bene degli altri e con meno eco mondiale) per i brani intensi presenti all’interno, criticando la scelta di far uscire come singoli canzoni troppo leggere e che non rappresentano la vera anima del suo lavoro (citofonare What The Hell).

Nel sondaggio potete scegliere il suo album migliore tra i quattro pubblicati. Il mio preferito? Il terzo, The Best Damn Thing, che contiene uno dei brani (e dei video), a mio parere, più belli ed intensi di Avril: When you’re gone. Ogni volta mi emoziona (che tristezza il vecchietto…). E il vostro album e singolo del cuore?