Rocco Hunt – Fammi vivere: Testo e Audio

Il testo e l’audio del nuovo singolo del rapper salernitano.

Fammi vivere è il singolo di lancio del nuovo lavoro di Rocco Hunt, rapper proveniente da Salerno, alla sua prima prova con una major con l’album Poeta Urbano, disponibile dallo scorso 25 giugno. Prima del passaggio alla Sony BMG, infatti, il rapper 18enne ha pubblicato nel 2011 l’album Spiraglio di periferia, con un’etichetta indipendente.

Fammi vivere è il terzo singolo estratto da Poeta Urbano. Lo scorso marzo, infatti, è stato pubblicato il singolo Pane e rap mentre a metà giugno è stata la volta di Io posso. 

Tra i rapper che hanno collaborato al secondo album di Rocco Hunt, all’anagrafe Rocco Pagliarulo, troviamo anche Clementino ed Ensi.

Questo è il testo di Fammi Vivere. Successivamente, potrete ascoltare la canzone:

Non puoi capire quanto odio quei discorsi di Barbara D’Urso
perché a far finta di commuoversi ci ha preso gusto,
la classifica dei dischi la leggo al contrario
perché di solito chi è ultimo è il più bravo.
Tu sei imprenditore o sgamo, sogno il dinero di De Niro,
colleziono rapper scarsi tipo Pokemon Zaffiro,
e non puoi fare rap se mancano i tatuaggi,
altro che disco d’oro il tuo disco vince il Tapiro.
Fare raccomandato, altro che barbato, da sbarbato
ogni pasto l’ho succhiato, dal club al posto occupato,
mi dispiace ‘sto posto è occupato
sono la Gemma del Sud, no come il cesso stonato.
A 18 anni ho portato il vero rap in major,
a pensare che di sogni avevo solo la Playstation.
Ma quale commerciale non fatevi strani giri,
‘sti fottuti haters li lascio parlare con stili.

Fammi vivere come mi pare,
come mi piace
non violare la mia libertà,
non l’ho chiesto a nessuno di venire al mondo
sono un alieno che gira per la città.
Fammi vivere come mi pare,
come mi piace number one Rocco Hunt,
io non l’ho chiesto a nessuno di essere amato
sono un alieno che gira per la città.

Mi addormento quando è giorno e mi sveglio quando è notte
ho bevuto anche il cervello shakerato dentro il cocktail.
Manco li leggo i tuoi commenti, salti le virgole e gli accenti,
stai nel girone dei perdenti.
Stimo chi stima, schifo chi schifa,
vedo il mondo alla rovescia, quindi verso fuoco su benzina.
Sembri uscita da un film, chi ti ha scritto Vanzina?
E quanti cazzi in culo hai preso a fare la Velina?
X Factor ho il fattore freestyle, sono alieno a fare il rap c’ho il fattore X Files,
sono un fattone già assai,
che se non fumo non rollo non bevo,
su quel palco non ci salgo mai.
I fan mi stimano, per loro sono un mito,
per mia madre sono un tossico, per mio padre un fallito.
Per le tipe sono stronzo, per gli haters un venduto,
per gli amici son Rocchino anche se in fondo son cresciuto.

Fammi vivere come mi pare,
come mi piace
non violare la mia libertà,
non l’ho chiesto a nessuno di venire al mondo
sono un alieno che gira per la città.
Fammi vivere come mi pare,
come mi piace number one Rocco Hunt,
io non l’ho chiesto a nessuno di essere amato
sono un alieno che gira per la città.

Non ho paura di volare, ho il timore di strisciare,
quindi, mando a cagare il tuo critico musicale, baby!
Vengo dai marciapiedi e questa roba è real come Tesla,
come Luther, come Krueger e così sia.
Mi dispiace per gli Amici di Maria
dai balletti alle marchette, Platinette che fa la giuria.
Non odio il presidente anzi è la prova vivente
che chiunque può fotterli tutti partendo dal niente.
Megarima, megaskite, c’ho la cometa del flow,
tolgo i tuoi video dal web, Megavideo e Megaupload.
Ti mando a fare le seghe mega cumshot,
stanno aumentando le vendite non la cultura hip hop.
La gente parla bene lasciali parlare,
vorrebbero il tuo posto quindi lasciali dannare.
Ho una crisi d’emozioni peggio della crisi greca,
dimmeli in faccia i tuoi problemi non sulla bacheca.

Fammi vivere come mi pare,
come mi piace
non violare la mia libertà,
non l’ho chiesto a nessuno di venire al mondo
sono un alieno che gira per la città.
Fammi vivere come mi pare,
come mi piace number one Rocco Hunt,
io non l’ho chiesto a nessuno di essere amato
sono un alieno che gira per la città.

I Video di Soundsblog