Dream Theater – Mike Portnoy non ha denunciato la band

L’avvocato dei Dream Theater smentisce i pettegolezzi legali che girano attorno al gruppo


In questi giorni sono girate (solo su internet) parecchie voci circa il fatto che Mike Portnoy, ex batterista dei Dream Theater, abbia denunciato gli altri componenti della band per lo sfruttamento del marchio del gruppo. Beh, a quanto pare queste sono solo voci perché, al momento, tra i Dream Theater e Mike Portnoy non c’è nessuna causa in corso!

A darne notizia è stato ieri l’avvocato dei Dream Theater Ronald S. Beinstock che, in una lettera spedita a Blabbermouth.net, ha specificato che tra i Dream Theater e Mike Portnoy non c’è mai stata alcuna pendenza legale e che, al momento, le acque sono più che calme. Ma come mai tutti si sono insospettiti a tal punto da giurare che Portnoy abbia davvero denunciato la sua ex-band? Probabilmente quest’incredibile equivoco deriva dalle dichiarazioni che lo stesso Pornoy ha rilasciato in giro per il mondo e tramite il suo forum ufficiale dove, a quanto pare, il batterista si è spesso lamentato di come la band l’abbia trattato dopo che lui ha ammesso le sue debolezze chiedendogli, in nome della loro vecchia amicizia, di rientrare nel progetto.

Ma Petrucci e soci non hanno sicuramente gradito l’uscita di Portnoy dalla band e, dopo esser stato “scaricato” dagli Avenged Sevenfold, il famoso drummer si trova ora senza un gruppo stabile e con una voglia matta di suonare! Speriamo che, almeno per il momento, il risentimento e il rancore non sfocino in infinite battaglie legali, perché sarebbe davvero un “colpo basso” per tutti i fan della band e del suo ex-batterista…

via | Blabbermouth.net

I Video di Blogo

Alessandro Cattelan, Ce la faremo