Cantanti al primo posto nella classifica prima di avere vent’anni d’età: da Michael Jackson a Britney Spears

Ecco un elenco di cantanti che hanno avuto la numero uno in classifica prima di avere vent’anni. Li ricordavate tutti?

Quando si pensa a bambini o ragazzini prodigio, spesso il pensiero va a Britney Spears, esempio immediato di un successo arrivato da adolescente. Ma lei, la principessa del pop, non è l’unico esempio. Ve ne riportiamo altri qui a seguire che hanno toccato la vetta della Billboard Hot 100.

Ciara: 19 anni, era fresca di liceo quando ha firmato per LaFace Records, e aveva appena 19 anni quando il suo primo singolo “Goodies” andò in testa alle classifiche nell’estate del 2004. Da allora, lei ha cambiato etichette, è diventata una musa per lo stilista Riccardo Tisci e ha litigato con Rihanna

Brandy: 19 anni, aveva già ottenuto tre Top 10 nella Billboard Hot 100 (tutti registrati quando aveva solo 15 anni) prima che lei finalmente raggiungesse la cima, nell’estate del 1998 con Monica e il brano “The Boy Is Mine”. Ha poi rivelato che ha lottato con un disturbo alimentare durante i suoi anni sotto i riflettori, definendosi “la più infelice adolescente al mondo.”

Christina Aguilera: 18 anni, la canzone dell’estate 1999 è stata il singolo di debutto “Genie in a Bottle” di Christina Aguilera con madri che ovunque stringevano le loro collane di perle per via delle sue allusioni sessuali. Non sapevano che questa era la stessa piccola bionda che uno giorno avrebbe indossato un paio di shorts di pelle per eseguire “Dirrty”

Rihanna: 18 anni, “SOS”, il primo singolo estratto dal secondo album di Rihanna A Girl Like Me, è stato rilasciato pochi giorni prima del 18esimo compleanno.

Mario: 18 anni, nativo di Baltimora, Mario è stato scoperto all’età di 11 anni dopo aver colpito un produttore con la sua esibizione non particolarmente adatta all’età di “I’ll Make Love to You” in un talent show. Prima dei 14 anni, ha avuto un importante contratto discografico, un singolo di successo a 16 anni, e il suo primo (e unico) numero uno a 18 con “Let Me Love You”. Purtroppo, ha avuto momenti difficili in classifica da allora

Beyoncé Knowles e Kelly Rowland, (Destiny’s Child): 18 anni: avevano entrambe 18 anni quando la loro “Bills, Bills, Bills” divenne canzone di successo in cima alle classifiche nell’estate del 1999. Entrambe si erano però già esibite per così tanto tempo però da sembrare molto più mature di un adolescente medio

B2K: 17 e 18 anni, tutti i membri del B2K tranne il cantante Omarion avevano 17 anni quando la loro canzone “Bump, Bump, Bump” diventò un grande successo all’inizio del 2003. Sono riusciti ad apparire nel film You Got Served prima dello scioglimento dello stesso anno per “disaccordi interni.”

Britney Spears: 17 anni, aveva appena 17 anni quando “… Baby One More Time” divenne una mega-hit internazionale, motivo per cui il suo look sexy studentessa nel video musicale fu un grande business. Il suo intero album di debutto è stato registrato quando aveva solo 16 anni – è notevole che lei sembri ancora fondamentalmente la stessa di allora

Monica: 17 anni, aveva solo 11 anni quando è stata scoperta dal produttore Dallas Austin in un talent show di Atlanta, era già attiva nel settore della musica da un paio d’anni prima di ottenere il suo primo numero 1 con “The Boy Is Mine” alla matura età di 17 anni. Seguirono altre due hit, “The First Night” e “Angel of Mine.”

Sean Kingston: 17 anni, è stato scoperto attraverso MySpace e ha pubblicato il suo primo singolo, “Beautiful Girls”, prima che fosse abbastanza grande per poter votare. Secondo il produttore JR Totem, Kingston in origine era un rapper, ma è stato sottoposto a un “processo di sviluppo per farlo diventare più melodico.”

Debbie Gibson: 17 anni, rimane l’artista più giovane a scrivere, produrre e cantare un numero uno con il successo di “Foolish beat” del 1988. Il suo sound non è riuscito a ottenere successo negli anni ’90, però, e arrivò il passaggio a Broadway e a reality show televisivi. Nel 2011, andò in tour con Tiffany, con il quale ha recitato in Mega Python vs Gatoroid

Soulja Boy Tell Em: 17 anni, non aveva un contratto discografico quando ha pubblicato “Crank That” nel marzo 2007, ma nel giro di pochi mesi, aveva firmato un contratto con la Interscope Records. Alla fine dell’estate, la canzone era in cima alle classifiche e vi rimase per sette settimane

Chris Brown: 16 anni, ha lasciato la scuola quando aveva 15 anni, avendo già firmato per Jive Records. Probabilmente fu una mossa intelligente, alla fine, il suo singolo di debutto “Run It” raggiunse la vetta delle classifiche nel giro di pochi mesi dal suo rilascio. Nonostante un terribile fatto di cronanca con la cantante Rihanna in una Lamborghini in affitto, Brown ha ancora una carriera abbastanza solida

Joey McIntyre, Jordan Knight, Donnie Wahlberg, (NKOTB), 16 e 19 anni: Tre di cinque dei New Kids avevano meno di 20 anni quando “”I’ll Be Loving You (Forever)” ha conquistato la vetta della Hot 100 nel giugno 1989, il più giovane aveva 16 anni ed era Joey McIntyre. Anche se il gruppo si sciolse alla fine la loro fanbase è rimasta e ancora oggi il tour è un buon successo

Debbie Gibson, 16 anni: presunta rivale di Tiffany ha segnato la sua prima hit con una cover di “I Think We’re Alone Now” Lei allora si è affermata anche con la ballad “Could’ve Been”, ma un dramma familiare e la gestione negativa dei cambiamenti hanno fermato la sua carriera proprio quando iniziava a decollare

Donny Osmond, 13 anni: ha fatto il suo debutto televisivo a 5 anni ma ha segnato la sua prima numero uno, “Go Away Little Girl,” quando aveva 13 anni.

Stevie Wonder, 13 anni: Stevie Wonder ha registrato il brano sotto il nome d’arte di Little Stevie Wonder nel 1962, quando “Fingertips” divenne la suo primo numero uno, singolo di successo. E ‘stato inciso sull’album registrato dal vivo: The 12 Year Old Genius

Kris Kross, 13 anni: il primo colpo vincente di Jermaine Dupri è stata la canzone scritta per i Kris Kross: “Jump”. Chris Kelly e Chris Smith avevano 13 e 12 anni, rispettivamente, quando hanno registrato la canzone, che è rimasta in cima alla Hot 100 per otto settimane. Il gruppo non ha potuto replicare il loro successo iniziale negli anni successivi, tuttavia, e Kelly è morto nel 2013, all’età di 34 anni

Hanson, 11, 14, e 16 anni: hanno sfiorato il record di Michael Jackson durante l’estate del 1997, quando “MMMBop” divenne un successo mondiale. Il batterista, però, era pochi mesi più vecchio di Michael. Anche se la band non è più onnipresente in radio, sono ancora in tour e hanno celebrato il loro 20esimo anniversario nel 2012

Michael Jackson, (Jackson 5): 11 anni: Quando i Jackson 5 hanno pubblicato il loro primo singolo “I Want You Back”, nel 1969, il team marketing della loro etichetta ha cercato di far passare il cantante Michael come due anni più giovane di quanto fosse in realtà. Anche così, rimane l’artista più giovane a ottenere una numero 1 nella Hot 100. Peccato che fosse a spese della sua infanzia…

I Video di Soundsblog