Jack White salva il Tempio Massonico di Detroit con una donazione di 142.000 dollari

Bel gesto di Jack White che ha donato 142.000 dollari per salvare il Tempio Massonico a Detroit

Il Tempio Massonico di Detroit (Masonic Temple) è un luogo dove si sono esibiti moltissimi artisti internazionali negli anni scorsi, da Jimi Hendrix ai The Who passando per i Rolling Stones. E Jack White è intervenuto, in prima persona, proprio prima che fosse messo all’asta. Ma cosa è successo per arrivare ad un punto simile?

Dopo alcuni accertamenti, l’edificio è stato quasi chiuso nel 2013 dopo la notizia che i proprietari dovevano versare 142,000 dollari in tasse arretrate. Una cifra enorme, impossibile da coprire in breve tempo. Ed ecco quindi la decisione di donare la cifra da parte del cantante e chitarrista dei The White Stripes

Roger Sobran, del Detroit Free Press, ha dichiarato:

“La donazione di Jack non poteva arrivare in un momento migliore. Siamo eternamente grati a lui per questo”

L’edificio, che si trova sul Registro Nazionale americano dei Luoghi Storici, ha più di 1.000 camere e un teatro che ha ospitato top performer per decenni

Inizialmente il nome del donatore è rimasto anonimo, solo successivamente è stata rivelata l’identità di Jack White, del quale è stata lodata la “magnanima generosità e l’incrollabile fedeltà a questo edificio storico e alle sue radici a Detroit”

C’è anche un legame sentimentale ed emotivo tra il cantante e il luogo che ha salvato. Quando la madre lavorava come usciere in uno di questi teatri, ha potuto visitare il Tempio massonico

Dopo aver apprezzato l’azione di White, la Masonic Temple Association ha pubblicamente annunciato che l’originario Cathedral Theatre verrà intitolato proprio The Jack White Theatre come omaggio al cantante americano, nato proprio a Detroit il 9 luglio 1975

Via | BBC

I Video di Soundsblog