• Pop

Maroon 5: ecco cosa pensa Adam Levine degli MTV Video Music Awards

‘Fanculo ai Video Music Awards: ecco cosa pensa Adam Levine dei Maroon 5 degli MTV Video Music Awards


The VMA’s. one day a year when MTV pretends to still care about music. I’m drawing a line in the sand. fuck you VMA’s.(I VMA. Un giorno all’anno in cui MTV fa finta di avere ancora a cuore la musica. Prenderò posizione. ‘Fanculo VMA)

Leggendolo, potremmo pensare che l’autore di questo tweet sia qualche musicista indie, schifato dalla piega presa negli ultimi anni da MTV. O qualche leggenda del rock cresciuta in anni in cui alla musica si riservava tutt’altro spazio (e rispetto). Potremmo pensare perfino allo sfogo di un metallaro incallito. Invece…

Invece arriva dall’account di Adam Levine dei Maroon 5, un artista abituato a classifiche e moderno star system. Uno che ha recentemente ‘impreziosito’ con un featuring di Christina Aguilera il video dell’ultimo singolo della band. Insomma: un musicista mainstream, che nonostante la palese influenza di ben altro livello (Levine è chiaramente cresciuto a ‘pane e Motown’), flirta abitualmente con major e colossi mediatici. Eppure non riesce a nascondere il fastidio per gli Mtv Video Music Awards. Un’insofferenza che, poche ore dopo, ha commentato così, chiudendo il discorso con una frase che – ammettiamolo – ce lo fa stare decisamente più simpatico:

i may be a pop singer. but every once in a while the angsty teenager in me just blurts out some raw honesty. it’s a reflex. (Sarò anche un cantante pop, ma ogni tanto il teenager arrabbiato che è in me si lascia sfuggire un po’ di cruda onestà. E’ un riflesso.)