Tolliver, Hancock, Ayers, Smith

Una coppia di bei dischi del 68-69 per oggi: Charles Tolliver con i suoi All Stars, nell’anno in cui venne nominato dalla rivista Downbeat come miglior trombettista dell’anno, poco prima di formare il quartetto Music Inc e poi la leggendaria etichetta indipendente Strata East, insieme al pianista Stanley Cowell (vedete oggi il suo MySpace). Scaricate

di

Una coppia di bei dischi del 68-69 per oggi: Charles Tolliver con i suoi All Stars, nell’anno in cui venne nominato dalla rivista Downbeat come miglior trombettista dell’anno, poco prima di formare il quartetto Music Inc e poi la leggendaria etichetta indipendente Strata East, insieme al pianista Stanley Cowell (vedete oggi il suo MySpace). Scaricate il rip del vinile, c’è Herbie Hancock al piano. Il secondo disco invece è Blue Note e a me piaceva molto: stessa epoca, intitolato The Prisoner lo trovate da Dj Groove Provider insieme alla seconda parte della discografia di Hancock e a quell’altra mica male del grande vibrafonista Roy Ayers (1 e 2) e a diversi reup classici di Lonnie Liston Smith. Con Tolliveri ci suonavano a pennello, in una mia vecchia selezione, questo di Horace Silver, Blues For The Viet Cong di Stanley Cowell e Fancy Free di Donald Byrd.

I Video di Soundsblog